kite
1 Gennaio 1917

Commenti pubblicati:
Sabato 13 Luglio 2019, 10:41
Lo scandalo Facebook/CA fu (e') un fatto di gravita' inaudita. Manovre per orientare le elezioni possino essere dirette da potenze straniere o da partiti politici nazionali che fanno accordi illegali con potenze straniere. Gia fare accordi di malaffare (di solito c'e' sempre anche scambio di denaro) con potenze straniere mette in crisi la nostra indipendenza e sicurezza. Un partito al governo corrotto da una potenza straniera e' ricattabile, e il consenso lo costruisce a tavolino coi social, manovrabili con big data, AI, e falle nella privacy.
Giovedì 11 Luglio 2019, 15:58
Ecco una buona notizia. le leggi ci sono per perseguire chi sfrutta o favorisce la prostituzione. Non e' la prostituzione il problema, ma chi ne trae un beneficio economico illegalmente. Peccato che troppo pochi si concentrano sul contrasto di questa piaga. Dovrebbero esserci decine di questi arresti al giorno, nel Veneto.
Giovedì 11 Luglio 2019, 08:55
Certo, una bellissima donna, sensuale, elegante, afroamericana, medico e di successo, e' un fatto offensivo e volgare in molte parti del mondo. La cosa triste e' che sono soprattutto le altre donne a censurare.
Sabato 6 Luglio 2019, 09:49
E' la democrazia e la separazione dei poteri, sancita dalla nostra costituzione. Nessuno ha il potere assoluto. Legislativo, esecutivo, giudiziario sono tre poteri, separati e correlati. Il governo, peraltro, puo' fare le leggi solo subordinato al parlamento (in delega o in conversione). E' l'ABC della costituzione. E chi fa le leggi, o le rende esecutive, non esercita e non deve esercitare il potere giudiziario. Se il governo fa le leggi (malamente), che non si raccordano col diritto internazionale allora creano solo problemi e ci fanno perdere tempo energia e denaro. Cosi anche in casa, funziona un sistema di dialogo e di aggiustamento dove chi fa si ritaglia la propria quota di potere e responsabilita'. Si stabiliscono le regole e se non funzionano si cambiano. Non e' che insultare chi la pensa diversamente dal "capo" risolve i problemi, sia in famiglia, sia ai vertici dell'esecutivo. Tutto cio' serve a proteggere la nazione da pericolosi assalti al potere.
Venerdì 5 Luglio 2019, 07:40
Egregio Direttore, c'e' una bella differenza fra i due casi: Nel caso di Carola ha soccorso delle persone in pericolo in mare, che scappavano da un paese in guerra e in cui vengono torturati e uccisi i migranti, sulla terraferma al sicuro, obbedendo ad un codice internazionale di comportamento in mare. Nel caso di Francesca sono state portate in territorio francese da un territorio italiano persone contravvenendo alle leggi sull' immigrazione clandestina. Sarebbe stata incarcerata se avesse fatto lo stesso dalla Francia all'Italia. Francesca si e' comportata come una scafista, anche se non lo avesse fatto per interesse, Carola lo ha fatto da comandante di una nave, che in quanto tale ha l'obbligo del soccorso. Se Carola avesse portato i migranti da Ibiza a Lampoedusa, allora i casi si potrebbero mettere a confronto.
Mercoledì 3 Luglio 2019, 21:37
Sig. Matteo Se ha qualcosa da recriminare sulla scarcerazione di Carola, segua questi semplici passi: - si iscriva a Giurisprudenza - si laurei - si candidi al concorso di magistratua - lo vinca
Sabato 29 Giugno 2019, 19:22
Chi criminalizza il soccorso in mare fa schifo. Chi ostacola le ambulamze (in mare o in terra) pure. Questo non e' combattere l'immigrazione clandestina. Questo e far sembrare gli Italiani nazisti. I ragazzi di Palermo (allievi della Prof. Dell'Aria) ci avevano visto giusto.
Mercoledì 12 Giugno 2019, 13:30
Sono i prolegomeni ad ogni meta-speculazione futura che vorra' presentarsi come scempio (ambientale, immobiliare, riciclaggio, infiltrazioni mafiose).
Giovedì 6 Giugno 2019, 12:02
Un chapeau ad Avaro Dal Farra!
Venerdì 31 Maggio 2019, 09:03
Ha considerato l'abolizione della Ragione? E' un obbiettivo decisamente alla Sua portata.
Giovedì 30 Maggio 2019, 14:49
Puoi incartarti fin che vuoi sulla semantica euganea o padana. Chiunque ha il contatto col territorio veneto sa che il veneto vuole avere gli stessi diritti e le stesse possibilita' del friuli e del trentino. Autonomia. Il patto elettorale e' stato chiarissimo. Lo sa Zaia e lo sa Salvini. Niente autonomia niente crocette.
Giovedì 30 Maggio 2019, 14:33
Intedizione perpetua dai pubblici uffici, tre anni e cinque mesi. Basta che se ne sia andato, gli attacchi finiscono subito. Non c'e' bisogno di urlare di smetterla di cacciare fuori a pedate uno che e' gia' stato espulso.
Giovedì 30 Maggio 2019, 12:31
La lega i voti in veneto li ha presi per l'autonomia. Vediamo se mantengono la promessa. L'elettorato e' molto volubile.... e senza autonomia la pagherebbe cara.
Mercoledì 29 Maggio 2019, 16:14
Non mancherai di certo... te ne vai solo perche' il mondo e cambiato e tu hai piu' appigli politici, altrimenti staresti ancora a scassare...
Martedì 28 Maggio 2019, 21:10
piccola correzione: Se non si ammorbidisce CI spianeranno i mercati
Martedì 28 Maggio 2019, 21:06
Ho attraversato la bomba d'acqua da Castelfranco a Caerano S.M. Impressionante, con i camion che sfrecciavano come se non ci fosse un domani. Da paura.
Martedì 28 Maggio 2019, 15:54
La nave su cui era sta andando in marcescenza. Non basta una mano di cerone per nascondere le crepe.Ha fatto la scelta piu' ovvia e coerente. La Gardini ha probabilmente ancora molto da dire e da fare nel centrodestra. Auguri di miglior fortuna! L'avrei votata anche io se non avessi avuto altre opzioni di voto che reputo piu' interessanti.
Domenica 26 Maggio 2019, 09:15
Tutto il mondo e' paese... Anche in Italia hanno colpito un giornalista inerme a terra ed erano in 5, e non li hanno neppure arrestati.
Venerdì 24 Maggio 2019, 21:39
Intendi che i neofascisti non fanno i reporter e vengono per questo manganellati? Concordo. Il reporter non faceva nulla di male, solo i suo lavoro, eppure e' stato manganellato per la semplice ragione che e' stato preso per un antifascista. Ricordati che al G8 e' stata la stessa polizia a portare le molotov nella scuola Diaz per poter accusare i dimostranti di essere facinorosi. Che arrestino chi commette reati, individuando le responsabilita' individuali, non colpire nel mucchio perche' hanno la protervia e mancano di professionalita'.
Venerdì 24 Maggio 2019, 10:39
Certo che quando sono i neofascisti a contro-manifestare, allora cordoni di sicurezza coi guanti bianchi. Quando invece sono gli antifascisti, allora manganellate a tutti, compreso il reporter di Repubblica finito con varie fratture (quest'ultimo salvato solo perche amico del vicequestore, che ha bloccato il pestaggio, se no finiva peggio per lui.) Lacrimogeni ad altezza d'uomo etc. etc. Macelleria messicana e' una circonlocuzione coniata a Genova dagli stessi poliziotti. A Genova, durante i fatti del G8, obbligavano i fermati a baciare sul pavimento la foto del duce, secondo deposizioni dei fermati stessi. Forse bisognerebbe monitorare le devianze neofasciste all'interno dei corpi di sicurezza, ma dubito che lo si fara' con l'attuale ministro degli interni.
Venerdì 17 Maggio 2019, 16:10
Che senso ha la storia se non ricordare gli errori del passato per non ripeterli? Non e' questo anche il senso della giornata della memoria? Ammesso che gli studenti avessero sbagliato l'accostamento, bisogna dimostrarlo e discuterne. Non censurare l'insegnante. Se un gruppo di studenti sbaglia il problema di fisica, sospendiamo l' insegnante? Hai voglia.... Non sarebbe meglio discutere di come affrontare il problema correttamente? E se a scuola non si puo' parlare di politica, come li formiamo questi 18enni/19enni? L'importante e' che l'insegnante non faccia lei propaganda. Non mi pare che l'insegnante l'abbia fatto. E chi dice il contrario non ha approfondito il fatto capitato a questa insegnante. Ce ne fossero come lei. besta ascoltare l'intervista per saggiare la caratura di questa insegnante.
Venerdì 17 Maggio 2019, 14:34
La laurea non l'abbandonano. L'istruzione si gudagna con fatica e non ti puo' essere portata via. Si resta istruiti anche se si va a spalar letame.
Lunedì 13 Maggio 2019, 15:22
Il questore che ha dato l'ordine ai vigili di rimuovere il cartello non ha fatto il suo dovere. E' entrato a gamba tesa nella dialettica democratica nonviolenta, anziche' difenderla.
Martedì 7 Maggio 2019, 12:21
Castrazione chimica per tutti!!! Diritto di sparare per turbamento e tentata corruzone a chi insidia i nostri politici e amministratori. Cosi lo stato si difende legittimamente e col calibro adeguato. Chi viene fatto oggetto di corruzione e non denuncia il corruttore va condannato per favoreggiamento. Una Flat TAX di 10 anni da scontare nei porti sicuri della libia
Mercoledì 17 Aprile 2019, 19:12
Se c'e' il coinvolgimento di una catena di comando cosi ampia il sistema di copertura dei crimini (anche con false accuse verso agenti penitenziari!) era ben collaudato. Il che significa che il caso Cucchi e' soltanto la punta di eisberg. E' eccessivo chiedere che ANCHE le forze dell'ordine rispettino la legge? E che se qualche mela marcia sgarra, non ci sia un sistema omertoso di protezione dei crimini?
Mercoledì 10 Aprile 2019, 16:53
Lei puo pretendere di vedere quello che desidera, anche quello che non sussiste. Se il ristoratore dice che e' apolitico la spiegazione e' ampia. Puo' cavillare fin che vuole, ma senza alcuna sostanza.
Mercoledì 10 Aprile 2019, 13:03
Se stavano a mangiare e basta e l'ospite d'onore non era il pronipote di Mussolini, in quanto pronipote di cotanta disgrazia, una cenetta ci puo' stare. Ma se l'occasione e' quella di trasformare la cena in un evento politico allora ci sta l'opposizione del ristoratore. Ha perfettamente ragione nel rifiutarsi di prestare il fianco a tale operazione. Sono sicuro lo avrebbe fatto anche nel caso di un evento politico di qualsiasi altro partito o movimento.
Mercoledì 3 Aprile 2019, 13:50
"Salvini, a detta delle fonti, venne condannato a trenta giorni di reclusione per aver colpito al contrario un Pubblico Ufficiale". Al contrario significa condannato per aver colpito con un uovo un poliziotto, non D'Alema, come sostieni tu. Non come sostieni tu che sia stato condannato per NON aver colpito D'Alema. Basta contar frottole!
Martedì 2 Aprile 2019, 16:14
Salvini le tiro' al presidente del consiglio e prese i poliziotti. Manco tirare le uova sa fare. Si prese una condanna. Non contare balle tu. L'oltraggio a pubblico ufficiale riguarda chi le uova se le e' prese.
Martedì 2 Aprile 2019, 14:22
Parla lui che e' tato condannato per oltraggio a pubblico ufficiale per aver tirato uova sulle divise degli agenti.