Teo Teocoli e il litigio con Berlusconi: «Mi cacciò da Arcore». Standing ovation per il ritorno a Zelig

Venerdì 19 Novembre 2021
Teo Teocoli a Zelig, standing ovation per il ritorno dopo la malattia

Teo Teocoli torna a essere Felice Caccamo a Zelig. Il programma comico condotto da Claudio Bisio e Vanessa Incontrada è tornato ieri sera su Canale 5 a cinque anni dalla chiusura. Teocoli è stato tra gli ospiti della serata ed è tornato a interpretare uno dei suoi personaggi più conosciuti. Era stato lui stesso ad annunciarlo tempo fa in un'intervista a L'Adige, rassicurando i fan dopo un problema di salute che l'estate scorsa lo aveva costretto a interrompere il tour. 

Claudio Bisio e Vanessa Incontrada ripartono con Zelig: «E' tornata la voglia di ridere, ma se non funziona basta così»

Giampiero Galeazzi, il rapporto speciale con l'imitatore Nicola Savino: «Era un gentiluomo, ho un unico rimpianto»

La discussione con Berlusconi

In un'intervista al Giornale Teo Teocoli ha raccontato di una "litigata" con Silvio Berlusconi ad Arcore. «Parlammo, fece delle proposte, non ero d'accordo e dissi: Lei costruisca pure Milano 2 che io faccio il mio mestiere. Fui praticamente accompagnato alla porta - racconta - Aspettai in auto un'ora e mezza prima che gli altri uscissero. Ma qualche anno dopo fu proprio Berlusconi a richiamarmi nelle sue tv, aveva riconosciuto il mio talento».

La malattia misteriosa

All'epoca il comico non diede dettagli sulla sua malattia, ma parlò solo di «un intoppo arrivato dopo 20 anni, interrompendo una sequenza». Poi, il ritorno in tv a Che tempo che fa e a Domenica in. «Ciao a tutti, grazie dell’interessamento, mi ha fatto piacere che molta gente si sia interessata - aveva detto Teocoli su Facebook - Mi dispiace anche per le altre serate che purtroppo salteranno, però grande solidarietà e benevolenza. Si è rotta una sequenza di quasi vent’anni senza un intoppo, stavolta c’è stato. Succede, grazie a tutti comunque. Ciao». Ieri poi il grande ritorno sul palco di Zelig con tanto di standing ovation. 

Ultimo aggiornamento: 20:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA