Stefano De Martino promosso, è il nuovo volto di Rai1. Per lui "Affari Tuoi" (e forse Sanremo 2027)

La Rai annuncia il rinnovo «pluriennale» del contratto dello showman: premiati «gli ottimi risultati» su Rai2

Venerdì 24 Maggio 2024 di Ilaria Ravarino
Stefano De Martino promosso, è il nuovo volto di Rai1. Per lui "Affari Tuoi" (e forse Sanremo 2027)

Hanno incoronato il Delfino. Non il prossimo re di Francia, ma il futuro uomo di punta della Rai. E il suo nome, come si sussurrava da tempo nei corridoi di Viale Mazzini, è Stefano De Martino. La successione al re Amadeus, ormai seduto sul trono del Nove, è stata sancita ieri da un comunicato ufficiale della Rai, in cui si annunciava la firma «di un accordo pluriennale» con l'azienda da parte del conduttore di Torre Annunziata, 34 anni, «impegnato per la Direzione Intrattenimento Prime Time», proseguiva la nota, «nelle fasce pregiate di Rai 1 e Rai 2».

Il motivo di una simile, fulminante promozione veniva riassunto nel periodo successivo: «L’Amministratore Delegato Roberto Sergio e il Direttore Generale Giampaolo Rossi colgono l’occasione per esprimere i complimenti all’artista per gli ottimi risultati raggiunti in questa stagione». 

LA GAVETTA

Finita la gavetta su Rai2, dove ha portato al successo programmi come Bar Stella (dal 2021 al 2023) e dal 2019 Stasera tutto è possibile (ieri sera l’ultima puntata: la prima fu record con 2.002.000 spettatori pari al 12.7% di share), l'ex ballerino di Amici sarebbe dunque pronto al “salto” sul primo canale, dove lo attenderebbe la conduzione di Affari Tuoi - guidato finora nell’access prime time, con grande successo, da Amadeus - a partire dalla prossima stagione 2024/25. E questo nonostante circolino voci di una presunta perplessità di Banijay, la società produttrice del format dei pacchi, sul suo nome (proprio il veto di Banijai aveva impedito a Pino Insegno, lo scorso autunno, di impugnare il timone dell’Eredità). Rai, interpellata in merito, non fornisce ulteriori informazioni, né sull'effettiva durata del contratto «pluriennale» né sui suoi termini.

Ma prima che venisse diffusa la nota dell’azienda, su X (ex Twitter) il giornalista Giuseppe Candela lanciava un'anticipazione: «Il ballerino, stimato da Fdi e secondo Oggi da Arianna Meloni» avrebbe ottenuto «un contrattone di quattro anni che farà discutere: megacompenso, access e prime time, opzione Sanremo post Conti». L'effettiva portata della successione si potrà valutare concretamente solo a luglio, quando saranno annunciati i nuovi palinsesti dell'azienda, ma le ipotesi sui prossimi impegni di De Martino sono tante. Resta aperta, per esempio, l’opzione sula nuova edizione dei Soliti ignoti, il programma sulle identità misteriose andato in onda, l’ultima volta, nell’aprile 2023. Alla guida c’era sempre lui, Amadeus, che sarebbe intenzionato a portarsi il programma in dote sul Nove: i diritti del format in effetti scadranno ad agosto, ma se la Rai decidesse di rinnovarli, De Martino sarebbe il successore designato.

IL TRAGUARDO

Scoperto da Maria De Filippi con Amici, e valorizzato dall’allora direttore di Rai2 Carlo Freccero, che nel 2019 gli fece condurre con Belen Rodriguez, sposata nel 2012, La notte della Taranta, De Martino ha lavorato negli anni per “ripulire” la sua fama da seduttore (le burrascose rotture con la ex moglie, i presunti tradimenti con Alessia Marcuzzi, il flirt con la cantante Emma) così lontana dall’immagine rassicurante del conduttore da primo canale. Nel 2021 il cambio di agente, da Lucio Presta (ex manager di Amadeus) a Beppe Caschetto, e un paziente lavoro di fidelizzazione del pubblico, sempre sulla seconda rete dal 2019 a oggi. Il punto di arrivo di una simile, rapidissima traiettoria, è solo uno: Sanremo. 

LE RIUNIONI

Secondo il settimanale Oggi, il ballerino starebbe già lavorando per il festival, «con incontri e riunioni anche informali». Dopo il biennio di Carlo Conti, insomma, per lui si aprirebbe una grande chance. «Sanremo? Non ho esperienza, meglio arrivarci quando avrò qualche capello bianco in testa», ha sempre ripetuto a chi gli chiedeva se fosse interessato. Appuntamento a quando compirà 36 anni: a meno di sorprese, su quel palco ci arriverà con una chioma fluente. Da re leone.

Ultimo aggiornamento: 10:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA