Sanremo 2019, Baglioni: «Potrei rifarlo, vedremo»

PER APPROFONDIRE: sanremo 2019
Sanremo, Baglioni: «Potrei rifarlo»
Baglioni farà Sanremo 2020? «Vedremo che strada vogliamo prendere», non si sbilancia Claudio Baglioni dopo la terza serata del Festival. «Vorrei pensare a finire la mia carriera per come è cominciata: se le due cose possono coincidere vedremo. Ho un tour da fare, un impegno lo devo mantenere. Un programma musicale tutto mio? Spero di poter fare qualcosa in tv, perché no».

Un Sanremo 2019 che piace anche ai giovani. «In cinque anni è raddoppiato l'ascolto dei ragazzi: quest'anno il 48,4% di share» spiega la direttrice di Rai 1 Teresa De Santis. «Anche l'età media dei concorrenti era 37 anni, un miracolo per il Festival», dice Baglioni. Piccoli telespettatori crescono. 
Sui ragazzi di 8-14 anni il festival ha centrato il dato più alto degli ultimi 21 anni, il 48.4% (raddoppiando in cinque anni dal 25.1% del 2014 al 48.4 di ieri), con un picco del 60% sulle ragazze di 15-34 anni. L'attenzione dei ragazzi «è fortissima finché c'è la gara», fa notare la direttrice. Del festival beneficia tutto il day time di Rai1, con un +1.8 tra le 7 e le 20.30 e una crescita del 3.7% sui ragazzi di 15-24 anni in questa fascia. È record anche sull'area digitale, con 2,9 milioni di visualizzazioni on demand e sui social, con 8 milioni di interazioni in tre puntate, +6%.

Sanremo 2019, i voti alla terza serata: Biso-Raffaele che noia, fa più ridere la Vanoni

«È il risultato più alto di tre punti rispetto alla media degli ultimi 14 anni. Lo share di ieri è in linea con la seconda serata, ma l'ascolto registra un aumento molto forte del numero delle persone: 260mila in più rispetto alla sera precedente», prosegue il direttore di Rai1 Teresa De Santis.
 


Gli ascolti La terza puntata del Festival di Sanremo ha comunque registrato un calo rispetto ai precedenti anni. E' stata seguita da 9.409.000 telespettatori con il 46,7% di share. Il festival torna a registrare dunque una flessione rispetto all'edizione record dello scorso anno quando la terza serata ottenne una media di 10.825.000 telespettatori con il 51,6% di share.

Polemica su Alessandra Amoroso, super ospite pur non avendo mai partecipato al Festival.
«Ci sono artisti che non se la sentono di gareggiare, così come ci sono ospiti che vorrebbero venire ma poi entrano in ansia - spiega Baglioni - L'ho portata io, io e Morandi siamo i suoi zietti. Con grande conflitto di interessi ho pensato di invitarla perché compie 10 anni di una carriera molto promettente».

La quarta serata è dedicata ai duetti: «Sarà la più sorprendente», dice Claudio Baglioni. Super ospite sarà Ligabue che con Baglioni ricorderà Francesco Guccini.

I 24 artisti interpreteranno il brano in gara con amici e ospiti. Fabrizio Moro si esibirà con Ultimo; Ermal Meta con Simone Cristicchi; Brunori Sas con The Zen Circus; Manuel Agnelli con Daniele Silvestri; Beppe Fiorello con Paola Turci; Neri Marcorè con Nek; Paolo Jannacci e Massimo Ottoni con Enrico Nigiotti; Rocco Hunt e i Musici Cantori di Milano con Boomdabash; Gué Pequeno con Mahmood; Irene Grandi con Loredana Bertè; Syria con Anna Tatangelo; Bungaro ed Eleonora Abbagnato con Francesco Renga; Enrico Ruggeri e Roy Paci con Negrita; Nada con Motta; Tony Hadley e le coreografie dei Kataklò con Arisa; Noemi con Irama; Giovanni Caccamo con Patty Bravo e Briga; Jack Savoretti con Ex-Otago; Morgan con Achille Lauro; Cristina D'Avena con Federica Carta e Shade; Sottotono con Nino D'Angelo e Livio Cori; Diodato e Calibro 35 con Ghemon; Biondo con Einar; Il violinista Alessandro Quarta con Il Volo.

Domani per il gran finale Eros Ramazzotti con Luis Fonsi ed Elisa

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 8 Febbraio 2019, 12:33






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Sanremo 2019, Baglioni: «Potrei rifarlo, vedremo»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti