Pamela Prati, il legale replica alla D'Urso: «Non è stato chiesto alcun cachet, i 66 mila euro sono di risarcimento»

Pamela Prati, il legale replica alla D'Urso: «Non è stato chiesto alcun cachet, i 66 mila euro sono di risarcimento»
Continua la battaglia tra Pamela Prati e Barbara D'Urso. Dopo che la conduttrice tv ha affermato serenamente che il motivo dell'assenza della showgirl al programma Live non è la D'Urso era nell'eccessivo cachet chiesto, la Prati risponde attraverso il suo avvocato Irene Della Rocca. Barbara aveva spiegato che la produzione era stata contattata dai legali della Prati chiedendo la possibilità di replica: «Io sono stata molto felice di questo, perché è un sacrosanto diritto. Hanno specificato che la replica sarebbe stata a titolo assolutamente gratuito», aveva affermato la D'Urso dicendo però che dopo qualche giorno le cose erano cambiate e che invece Pamela «non sarebbe scesa dalla macchina a meno che non le avremmo dato una cifra, una cifra molto molto alta, si parla di decine di migliaia di euro».

Pamela Prati, Barbara D'Urso svela la verità: «Gli avvocati ci hanno chiesto tanti soldi»

Pamela Prati a Chi: «Mark Caltagirone? Io, costretta a mentire»
 




Il legale di Pamela ha replicato con una lettera inviata a FanPage in cui conferma la volontà di replicare da parte della sua assistita ma precisa che la cifra richiesta dalla Prati, che ammonta a 66mila euro, è riferita a delle immagini della cliente, andate in onda, per le quali però non era stata firmata la liberatoria: «Per una serie di volontari fraintendimenti, o di mancanza di comunicazione tra le varie parti coinvolte, la richiesta di risarcimento danni per la mancanza della liberatoria sulle immagini di precedenti partecipazioni a Live, per diffide già inoltrate da tempo al programma, è diventata, almeno per il pubblico, una richiesta di cachet da parte della signora Prati. La mia cliente non ha richiesto alcun cachet per la sua eventuale partecipazione alla trasmissione Live, soprattutto aveva chiesto di partecipare all’ultima puntata e quella svolta ieri non era assolutamente l’ultima puntata». Quindi il legale sostiene che la D'Urso parli di cachet ma che in realtà la cifra chiesta è per altro, non per l'intervista in sé.

Cosa avrà a tal riguardo la produzione di Live non è la D'Urso da replicare?
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 15 Giugno 2019, 16:18






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Pamela Prati, il legale replica alla D'Urso: «Non è stato chiesto alcun cachet, i 66 mila euro sono di risarcimento»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti