Brignano, tapiro d'oro di Striscia la Notizia per la truffa dei Bitcoin: «Ma ora denuncio»

Giovedì 28 Novembre 2019
Brignano, tapiro d'oro di Striscia la Notizia per la truffa dei Bitcoin: «Ma ora denuncio»

Enrico Brignano ha ricevuto il Tapiro d'Oro da Valerio Staffelli, inviato di Striscia la Notizia. L'attore e comico romano è solo l'ultimo tra i vip a vedere il proprio nome associato ad una truffa che riguarda i Bitcoin, la popolare criptovaluta molto in voga negli ultimi anni. Prima di Enrico Brignano, altri personaggi famosi, senza prestare alcun consenso, erano stati testimonial di un annuncio che riguardava la possibilità di fare soldi grazie ai Bitcoin, anche se ovviamente poi si trattava di una truffa.

Tapiro d'oro a Marco Columbro dopo gli insulti a Barbara D'Urso: «Mi sono sentito truffato»

Compleanni da star: Brignano-Bonolis, una festa tutta da ridere

Il primo a denunciarlo era stato Marco Baldini, ma poi la stessa sorte era toccata anche a Jovanotti, Diletta Leotta, Carlo Conti, Gianluigi Buffon, Tiziano Ferro, Mahmood, Zucchero, Flavio Briatore e Antonella Clerici. Valerio Staffelli di Striscia ha quindi incontrato Enrico Brignano per consegnargli personalmente il Tapiro d'Oro. «Si tratta di una grande fake news. Non ho mai detto di fare investimenti e non so neanche cosa siano i Bitcoin» - ha spiegato Brignano - «L'unica parola che conosco che inizia con bit è bitter. Sto pensando seriamente di denunciare tutti quelli che hanno diffuso questa bufala».

 

Ultimo aggiornamento: 15:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci