Covid, Berlusconi: «I primi tre giorni sono stati difficilissimi. Non credevo di farcela»

Mercoledì 11 Novembre 2020

''Sto molto meglio. Per fortuna, un poco alla volta i postumi del Covid stanno andando via. Devo dire che è stata una delle più sofferte esperienze della mia vita''. Lo ha detto Silvio Berlusconi, in collegamento telefonico con 'Di Martedì', la trasmissione di Giovanni Floris, parlando della sua convalescenza dopo la positività al Covid.

Toti e gli «anziani morti di Covid non indispensabili»: Selvaggia Lucarelli: «Uno di loro paga lo stipendio a tua moglie»

"Ringrazio la professoressa Capua per le sue parole'', ha detto ancora Berlusconi ringraziando la virologa Ilaria Capua, che riconosce al leader di Fi di aver affrontato con forza il Covid e di aver saputo comunicare al meglio la sua esperienza da contagiato. ''Il Covid non guarda in faccia a nessuno, mi sento di ringraziare il presidente Berlusconi - dice Capua - perché a volte è molto più utile una parola, un'immagine, che mille parole dette da scienziati che non le sanno dire...''.

 

''I primi tre giorni - rivela il Cav - sono stati difficilissimi da superare. Francamente non credevo di farcela...''. "E' stata una delle esperienze più sofferte della mia vita - avverte l'ex premier - Per questo mi sento vicino a tutti gli italiani che sono stati toccati profondamente da questa tremenda malattia.
Ho sempre considerato il virus una minaccia insidiosa e avevo messo in guardia dai comportamenti irresponsabili. Gli atti sbagliati di una minoranza hanno arrecato danno alla maggioranza delle persone che si sono comportate con prudenza. È grave che non si siano voluti utilizzare i 37 miliardi del Mes per i posti nelle terapie intensive.
Entrare nella maggioranza di governo? No, perché i nostri valori non sono compatibili con quelli della sinistra. Forza Italia è l'unico movimento fondato su principi liberali, cristiani, europeisti. L'Italia ha grandi energie, bisogna saperle mettere insieme di fronte a un'emergenza per trovare la via d'uscita. La vittoria di Biden ha dimostrato che la strada intrapresa da Trump non era quella giusta nonostante i successi nell'economia e nell'abbassare le tasse. In Italia abbiamo bisogno di una ricucitura. Dobbiamo mettere da parte veleni e polemiche e riprendere a ragionare come un grande Paese e unito". Poi l'invito a Ilaria Capua: "La sua mancanza da Roma impoverisce il nostro Paese».

Ultimo aggiornamento: 09:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA