WhatsApp, due novità: sblocco con l'impronta digitale e gruppi meno invasivi

PER APPROFONDIRE: gruppi, impronte digitali, novità, whatsapp
Novità WhatsApp: impronta
digitale e gruppi "educati"
WhatsApp, in arrivo nei prossimi giorni due grandi novità, finalmente per tutti. Ecco di cosa si tratta.

La prima novità riguarda lo sblocco tramite impronta digitale: già disponibile da qualche mese per gli utenti con sistema operativo iOS, ora questa novità sarà disponibile anche a chi usa smartphone con Android. Per abilitare questa funzione bastano pochi passaggi: assicurarsi di aver scaricato l'ultimo aggiornamento di WhatsApp e poi selezionare Impostazioni -> Account -> Privacy -> Blocco con impronta digitale. A quel punto, l'utente dovrà attivare la funzione e salvare la sua impronta digitale.

Il blocco non permetterà quindi di aprire WhatsApp e accedere alle chat senza l'impronta digitale, ma sarà possibile comunque rispondere a chiamate e videochiamate senza dover sbloccare la app. Inoltre, è possibile scegliere il lasso di tempo entro il quale attivare il blocco tramite impronta digitale: le opzioni disponibili sono un minuto e 30 minuti.

L'altra novità riguarda invece i gruppi: l'utente, finalmente, sarà libero di scegliere di entrare nei gruppi, senza che altri lo facciano in automatico per lui. Per attivare la nuova funzione, occorre seguire questi passaggi: Impostazioni -> Account -> Privacy -> Gruppi. A questo punto sarà possibile scegliere tre opzioni: Tutti, I miei contatti e I miei contatti eccetto. Con l'ultima opzione si potrà selezionare manualmente i contatti a cui negare la possibilità di aggiungere nei gruppi. Ad ogni modo, gli amministratori che non hanno il permesso di aggiungere l'utente, possono comunque inviare l'invito al gruppo tramite messaggio privato. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 16 Novembre 2019, 19:37






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
WhatsApp, due novità: sblocco con l'impronta digitale e gruppi meno invasivi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti