Papa Bergoglio: «Dietro a teppisti e cyberbulli ci sono solo adolescenti infelici»

PER APPROFONDIRE: cyberbullismo, giovani, papa francesco
Papa Bergoglio: «Dietro a teppisti e cyberbulli ci sono solo adolescenti infelici»

di Franca Giansoldati

Dietro vandali, teppisti e cyberbulli si nascondono tanti adolescenti «infelici». Papa Bergoglio ha letto in chiave psicoanalitica il fenomeno del disagio giovanile. «Quando a non sentirsi amato è un adolescente, allora può nascere la violenza. Dietro tante forme di odio sociale e di teppismo c’è spesso un cuore che non è stato riconosciuto. Non esistono bambini cattivi, come non esistono adolescenti del tutto malvagi, ma esistono persone infelici. E che cosa può renderci felici se non l’esperienza dell’amore dato e ricevuto? La vita dell’essere umano è uno scambio di sguardi: qualcuno che guardandoci ci strappa il primo sorriso, e noi che gratuitamente sorridiamo a chi sta chiuso nella tristezza, e così gli apriamo una via di uscita. Scambio di sguardi: guardare negli occhi e si aprono le porte del cuore».

Il discorso sulla gratuità dell'amore capace di generale felicità negli individui è stato al centro della catechesi di questo mercoledì. Stavolta in piazza San Pietro non c'erano né malati, né infermi: i pellegrini più deboli sono stati fatti accomodare nell'Aula Paolo VI dove c'erano poltrone, l'aria condizionata e due maxi schermi che trasmettevano in diretta l'appuntamento settimanale con la folla. Fuori la temperatura sfiorava i 39 gradi. «Oggi l'udienza sarà una specie di bagno turco» ha detto scherzando sul caldo rovente. 

Papa Bergoglio ha aggiunto: «E 'una brutta schiavitù in cui possiamo cadere è quella di ritenere che l’amore vada meritato. Forse buona parte dell’angoscia dell’uomo contemporaneo deriva da questo: credere che se non siamo forti, attraenti e belli, allora nessuno si occuperà di noi. Tante persone oggi cercano una visibilità solo per colmare un vuoto interiore: come se fossimo persone eternamente bisognose di conferme. Però, ve lo immaginate un mondo dove tutti mendicano motivi per suscitare l’attenzione altrui, e nessuno invece è disposto a voler bene gratuitamente a un’altra persona? Immaginate un mondo così: un mondo senza la gratuità del voler bene! Sembra un mondo umano, ma in realtà è un inferno. Tanti narcisismi dell’uomo nascono da un sentimento di solitudine e di orfanezza». 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 14 Giugno 2017, 12:50






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Papa Bergoglio: «Dietro a teppisti e cyberbulli ci sono solo adolescenti infelici»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-07-01 09:15:28
.......no santita'.....turbati....!
2017-06-19 10:05:27
....andate all'oratorio.....che troverete la felicita'....!.....se non in terra.....nel regno dei cieli....!....un grosso amen....!