TikTok, imita Instagram e testa le Stories: un nuovo menù con video a scomparsa in 24 ore

Giovedì 5 Agosto 2021
TikTok, imita Instagram e testa le Stories: un nuovo menù con video a scomparsa in 24 ore

Una volta c'erano i bar, in cui tra amici con un buon caffè caldo ci si raccontavano le storie della propria vita tra amori e traguardi da conquistare, ora ci sono i social network, in cui di fronte a un aggiungi post tutto è detto (anzi postato) immediatamente. Ogni istante viene condiviso sulle app, lo scopo? Tenere aggiornati i propri follower di vacanze e aneddoti vari ed eventuali, ovviamente tutto filtrato. Regina tra tutte le applicazioni sicuramente Instagram. All'occhio di Instagram non sfugge nulla. E se una volta era il post a farla da padrone ora l'algoritmo del 2021 fa girare i profili soprattutto grazie alle stories e ai reel. E tutti i social vogliono essere più Instagram. Anche TikTok. La popolare app di video brevi, sta sperimentando una nuova funzione simile alle Storie di Snapchat e Instagram. La novità è stata confermata da un portavoce dell'azienda al sito The Verge. Chiamata semplicemente TikTok Stories, la funzione è molto simile alle storie che hanno fatto la fortuna dei social network concorrenti.

 

 

TikTok, come funzioneranno le Stories?

Si tratta di contenuti da mostrare in una barra laterale a scorrimento, resi disponibili solo per 24 ore dalla loro prima pubblicazione. E proprio come su Instagram e Snapchat, gli iscritti possono commentare le storie e lasciare reazion alle stesse, sotto forma di icone. TikTok descrive la funzione come «un nuovo modo di interagire con i fan». A tal proposito, basterà toccare il pulsante «crea», aggiunto alla barra dell'app, per caricare e registrare nuovi video, da integrare con eventuali didascalie, musica e testo. Fedele alla natura incentrata sui filmati di TikTok, pare che non si potranno utilizzare foto statiche come base delle storie ma solo video. La società non ha fornito alcun dettaglio su quanto ampiamente sta testando TikTok Stories, né quando avverrà un rilascio completo. Tuttavia, vari utenti su Twitter affermano già di avere accesso al servizio. Oltre a Instagram e Snapchat, tutti i principali social hanno introdotto la loro idea delle storie, da Facebook a Linkedin, passando per Pinterest e YouTube. Qualche giorno fa, Twitter ha ufficialmente comunicato la chiusura di fleets, la sua versione di contenuti volatili. 

Vaccini, la Casa Bianca arruola un esercito di influencer: tutti contro la disinformazione social

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche