Internet, le fake news su Facebook ricevono 6 volte più click: lo studio

Sabato 4 Settembre 2021
Internet, le fake news su Facebook ricevono 6 volte più click: lo studio

E niente la storia si ripete, le voci di corridoio viaggiano più velocemente dei fatti reali. Anche sui social network. Un nuovo studio sul comportamento degli utenti di Facebook rileva che le fake news ricevono in media sei volte più like, condivisioni e interazioni delle notizie provenienti da fonti autorevoli, fra cui la Cnn e l'Oms. Realizzato da ricercatori della New York University e l'Université Grenoble Alpes in Francia lo studio copre il periodo da agosto 2020 a gennaio 2021, caratterizzato dalla pandemia di covid in corso e le vicende collegate alle elezioni americane. Lo studio riaccende le polemiche sugli algoritmi di Facebook che faciliterebbero la diffusione di notizie false. La ricerca «si aggiunge al crescente corpo di prove che, malgrado una varietà di sforzi di mitigazione, la disinformazione ha trovato un'accoglienza confortevole e un'audience impegnata su Facebook», afferma Rebekah Tromble, direttore dell'Institute for Data, Democracy and Politics della George Washington University, che ha effettuato la peer review dello studio.

Covid, su Facebook la lotta alle fake news ha funzionato: negli Usa titubanza sui vaccini ridotta del 50%, più consenso in Europa

Secondo una delle autrici dello studio, Laura Edelson, l'analisi dei dati dimostra che gli algoritmi di Facebook non favoriscono alcune pagine o parti politiche. La disinformazione, spiega, viene amplificata perché funziona bene con gli utenti e le pagine che ne hanno di più si caratterizzano a destra. Fra le pagine di estrema destra, quelle che diffondono fake news ottengono il 68% di tutte le interazioni degli utenti. Facebook ha contestato la ricerca, affermando che i dati non misurano quanti abbiano effettivamente letto i contenuti delle fake news. Per i loro lavoro, i ricercatori hanno usato le categorizzazioni di due organizzazioni noprofit, NewsGuard e Media Bias/Fact Check che hanno classificato migliaia di pagine Facebook sulla base delle convinzioni politiche e la propensione a diffondere notizie non affidabili. 

Ultimo aggiornamento: 15:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA