Cina, stretta contro giochi online per minori: aumentano sforzi supervisione e applicazione legge

Sabato 9 Ottobre 2021
Cina, stretta contro giochi online per minori: aumentano sforzi supervisione e applicazione legge

Chi vive in casa con dei ragazzi lo sa: ormai vivono rinchiusi nelle loro camere a giocare online. Situazione che preoccupa medici e genitori. La stretta oggi arriva dall'Asia Orientale. La Cina ha intensificato gli sforzi di supervisione e di applicazione della legge nel mercato del gioco online, allo scopo di prevenire la dipendenza dei minori, ha reso noto oggi il ministero della Cultura e del Turismo (Mct). Ai dipartimenti delle forze dell'ordine che lavorano nel settore della cultura a livello nazionale è stato chiesto di aumentare la frequenza e l'intensità delle ispezioni sulle imprese dedicate al gioco online, con un'enfasi sull'implementazione delle misure di gestione, come la registrazione e l'accesso con nome reale, al fine di limitare il gioco online per i minori.

rriva l'anti-Instagram: BeReal, la nuova app social che sta spopolando tra i giovanissimi,

 

Il ministero ha anche ordinato di rafforzare le ispezioni sui giochi online lanciati senza autorizzazione, così come di intensificare la supervisione e gli sforzi di applicazione della legge in merito agli esercizi che forniscono servizi internet e di intrattenimento, in modo da impedire ai minori di accedere ai siti di gioco. Un funzionario dell'Mct ha invitato le imprese legate a internet ad adempiere alle loro principali responsabilità e ha invitato il pubblico a segnalare i servizi online che non implementano le misure contro la dipendenza dei minori. 

Ultimo aggiornamento: 10 Ottobre, 12:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA