Cina, più tecnologia nell'agricoltura: via al progetto su sicurezza alimentare e controllo malattie

Lunedì 20 Settembre 2021
Cina, più tecnologia nell'agricoltura: via al progetto su sicurezza alimentare e controllo malattie

Più innovazione scientifico-tecnologica nel settore agricolo in Cina. È questo l'obiettivo della Chinese Academy of Agricultural Sciences (Caas), che ha pubblicato un progetto per promuovere alcuni temi chiave durante il periodo del 14° Piano quinquennale (2021-2025). Gli argomenti riguardano la sicurezza alimentare, la nutrizione e la salute, la conservazione dei terreni coltivati, la prevenzione e il controllo delle malattie, lo sviluppo verde, le macchine agricole intelligenti, la ricerca di base, quella di frontiera e interdisciplinare, le fonti di dati e lo sviluppo regionale. Entro il 2020, il tasso di contributo dello sviluppo tecnologico agricolo alla crescita economica in Cina ha raggiunto oltre il 60%, mentre la percentuale di copertura delle varietà migliorate di colture ha superato il 96%, come ha dichiarato il presidente del Caas Tang Huajun.

Cina, avviata conferenza internazionale su spreco alimentare: vi partecipano 49 Paesi

La proporzione di varietà migliorate, di bestiame, pollame e prodotti acquatici locali sono in aumento di anno in anno, ha affermato Tang, aggiungendo che scienza e tecnologia sono diventate uno dei motori più importanti della crescita economica agricola della nazione. In futuro, il Caas si concentrerà sullo sviluppo di temi di ricerca scientifica di base, tra cui la fissazione biologica dell'azoto, la riproduzione apomittica, la patogenesi e i meccanismi di trasmissione delle malattie animali, così come su tecnologie all'avanguardia come il gene editing, la biologia sintetica, il monitoraggio e i sistemi di preallarme per i parassiti. Secondo Tang l'Accademia si concentrerà anche sullo sviluppo di colture di cereali ad alto rendimento e di qualità elevata, allo scopo di garantire la sicurezza alimentare nazionale.

 

 

Ultimo aggiornamento: 21 Settembre, 10:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA