Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Il più grande giacimento d'oro? È un asteroide tra Marte e Saturno: garantirebbe 1 miliardo a ogni abitante della Terra

È composta di oro ma anche da altri metalli pesanti di grande valore come ferro e nichel: il suo valore? Non meno di 10.000 quadrilioni di dollari

Lunedì 21 Febbraio 2022
Credit: Nasa
1

La corsa all'oro da qualche tempo ha un nuovo obiettivo: lo spazio. La Nasa, infatti, ha scoperto un asteroide che è già ufficialmente la più grande riserve aurea del mondo. Si chiama «16 Psyche», si trova tra Marte e Saturno e la sua composizione potrebbe rendere tutta la popolazione mondiale... milliardaria. È composta di oro ma anche da altri metalli pesanti di grande valore come ferro e nichel: il suo valore? Non meno di 10.000 quadrilioni di dollari. Praticamente un'enorme fortuna, purtroppo non a portata di mano: se l'asteroide colpisse la Terra (senza fare danni, ovviamente) e il suo valore fosse distribuito in tutta la popolazione mondiale, renderebbe gli abitanti del pianeta miliardari. Nel conto in banca personale di ognuno entrerebbero circa 1,3 miliardi di dollari pro capite. Secondo gli standard attuali dell'oro, ovviamente, visto che il valore è frutto anche della scarsità (e un'enorme disponibilità ne diminuirebbe il valore stesso).

Il piano della Nasa

La Nasa ha già spiegato di voler realizzare un piano per raggiungere «16 Pysche», una missione che sarebbe programmata per il 2026 con l'obiettivo di saperne di più sulle sue caratteristiche. Almeno per il momento, però, non sarà possibile estrarre l'oro. Uno degli scienziati più prestigiosi al mondo, il presidente della Royal Astronomical Society del Regno Unito, John Zarnecki, ha assicurato che, pur non escludendo la possibilità di farlo in futuro, oggi riuscirci sembra complicato. Secondo alcuni calcoli, stabilire solamente una stima teorica su come estrarre l'oro su un asteroide dello spazio, richiederebbe circa 25 anni di studio. «16 Pysche» non è l'unico elemento stellare con metalli di grande valore: nella stessa zona è presente un altro asteroide lungo 200 metri con un nucleo di platino, il cui valore sarebbe di circa 30.000 milioni di dollari.

Ultimo aggiornamento: 1 Marzo, 15:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci