Nebulosa Anello, la diva dei cieli riprodotta in un modello 3D di Hubble

Venerdì 24 Maggio 2013
Nebulosa Anello, la diva dei cieli riprodotta in un modello 3D di Hubble
ROMA - » la “diva” delle nebulose, il suo volto campeggia su tutti i libri di astronomia eppure un suo primo piano super dettagliato Ť stato scattato solo ora grazie al telescopio spaziale Hubble. Le sue osservazioni, unite a quelle fatte da Terra, hanno infatti permesso di ricreare in un modello tridimensionale la vera forma della nebulosa Anello.





Nata da una stella morente a corto di “carburante”, la nebulosa Anello rappresenta l'archetipo delle nebulose planetarie. Dista circa 2.000 anni luce dalla Terra e grazie alla sua luminosit√† √® uno degli oggetti celesti pi√Ļ facilmente riconoscibili. Visibile nella costellazione della Lira, √® stata osservata per la prima volta nel 1779 dall'astronomo Antoine Darquier de Pellepoix, e ancora oggi √® molto amata dagli appassionati astrofili.



Grazie ai dettagli catturati da Hubble, il telescopio di Nasa e Agenzia Spaziale Europea (Esa), ¬ęabbiamo potuto osservare una forma completamente diversa da quella che avevamo ipotizzato¬Ľ, afferma C. Robert O'Dell, il coordinatore della ricerca che lavora presso la Vanderbilt University a Nashville. ¬ęQuesta nebulosa non √® come una ciambella ad anello - precisa - ma piuttosto √® come un krapfen ripieno con del materiale nel centro¬Ľ. Si tratta infatti di materiale a bassa densit√† che si allunga sia verso la Terra che nella direzione opposta, creando una forma simile a una palla da rugby. Ultimo aggiornamento: 28 Maggio, 11:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA