Facebook acquista Masquerade e sfida Snapchat

Giovedì 10 Marzo 2016 di Giulia Prosperetti
Lacrime finte, baci stampati sullo schermo, amici che improvvisamete assumono le sembianze di Conchita Wurst o Leonardo Di Caprio con l'Oscar in mano. Se vi chiedete cosa stia succedendo, bene la “colpa” è di Masquerade o meglio MSQRD, l'app per i video-selfie del momento che permette di realizzare divertenti filmati grazie alla sovrapposizione di maschere e filtri sul volto dell'utente.

Dal suo lancio a dicembre MSQRD è stata scaricata 12,6 milioni di volte, secondo la piattaforma Sensor Tower. Dati che hanno attirato l'interesse di Facebook che, come ha annunciato Mark Zuckemberg in versione “Iron Man”(grazie a una delle funzioni dell'app), ha deciso di acquisirla. Sebbene l'importo della transazione rimanga riservato, TechCrunch ha rivelato che, in passato, Facebook ha offerto circa tre miliardi di dollari per l'acquisto della app rivale Snapchat, leader della video messaggistica, ma l'affare non si è concluso. 

Sembra, dunque, che l'aquisto della app creata lo scorso anno dalla startup bielorussa Masquerade, sia un nuovo capitolo della scaramuccia tra Mark Zuckerberg ed Evan Spiegel, il giovane creatore di Snapchat che, tre anni fa, a soli 23 anni ha rifiutato i miliardi offerti dal CEO di Facebook. 

Snapchat, attualmente, rivendica  cento milioni di utenti al giorno con otto milioni di video visualizzati. Numeri importanti che Zuckerberg, con MSQRD, si appresta a sfidare. 

L'applicazione, come è stato in precedenza per altre applicazioni acquisite da Facebook quali Instagram e Whatsapp, resterà indipendente e gratuita anche se, come afferma Eugen Nevgen, il CEO di MSQRD, Facebook permetterà ulteriori sviluppi dell'app grazie alla possibilità di raggiungere tutti gli iscritti al popolare social network, stimati in oltre un miliardo e mezzo di utenti. 

  Ultimo aggiornamento: 12 Marzo, 12:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA