Internazionali, Fognini-Sinner: l'altro derby d'Italia infiamma il Foro Italico

Mercoledì 11 Maggio 2022 di Benedetto Saccà
Internazionali, Fognini-Sinner: l'altro derby d'Italia infiamma il Foro Italico

ROMA Freme, il Foro Italico. Freme già per la (duplice) serata pazzesca che lo attende e lo agiterà, e lo scuoterà, e gli regalerà palpiti, emozioni, momenti da ricordare. Da un lato, allo stadio Olimpico, la Juventus sfiderà l’Inter nella finale della Coppa Italia; dall’altro, al Centrale, Fognini e Sinner si scontreranno in un duello colorato d’azzurro nei sedicesimi degli Internazionali di Roma. Brividiii...

Le tribune del Centrale saranno piene: anzi, già ieri d’altronde il Foro ha registrato il record di presenze in una giornata - 34.406 appassionati. E pure oggi, certamente, la tendenza sarà molto simile. 

Il duello

Sinner, il numero 13 del mondo, ha appena liquidato Pedro Martinez (6-4, 6-3) al primo turno, qui a Roma, riprendendo il cammino almeno in parte dopo essere stato sconfitto da Felix Auger-Aliassime agli ottavi del torneo di Madrid durante la scorsa settimana. 

Tra l’altro va detto che la caduta contro Auger-Aliassime è stata la prima in una partita completa dopo gli ottavi di finale in un torneo del 2022. Originario della val Pusteria, Sinner ha dovuto affrontare diversi problemi fisici da quando si è ripreso dal Covid, giusto un paio di mesi fa; però finora è (quasi) sempre riuscito a limitare i danni, sul piano dei risultati, senza eccessive fatiche.

Invece Fognini, il 56 del mondo, è tornato al successo agli Internazionali lunedì pomeriggio, superando in due set Dominic Thiem al primo turno. È stata la sua prima vittoria romana dal 2019. Nelle sue precedenti 16 apparizioni agli Internazionali, è riuscito a raggiungere i quarti soltanto in un’occasione.

Nessuno scontro diretto, finora, si è mai giocato tra Fabio e Jannik. La prima del grande show va in scena oggi al tramonto. 

Ultimo aggiornamento: 12:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA