Djokovic va agli Australian Open: concessa esenzione medica dal vaccino

Il serbo, campione in carica, parte per Melbourne dove giocherà il primo Slam dell'anno

Martedì 4 Gennaio 2022
Djokovic va agli Australian Open: concessa esenzione medica dal vaccino

Novak Djokovic sarà agli Australian Open. A dare l'annuncio è stato il tennista serbo, in bilico per via dell'obbligo vaccinale imposto agli atleti. Lui, che notoriamente non si è sottoposto neanche alla prima dose, poteva essere costretto a rinunciare. Ma dagli organizzatori è arrivata un'esenzione medica che permetterà al numero uno al mondo di esserci. 

Dopo il ritiro dalla Atp Cup di Sydney c'erano tanti dubbi sulla presenza del numero uno del mondo all'Australian Open, dove ha vinto le ultime tre edizioni per un totale di nove titoli. Craig Tiley, il direttore dello Slam Down Under, era stato chiaro: per poter giocare a Melbourne Park i tennisti devono essere completamente vaccinati o avere ottenuto l'esenzione.

Djokovic, Australian Open a rischio: «Non chiedetemi se sono No vax»

 

«Buon anno a tutti - ha scritto su Instagram - Vi auguro tutta la salute, l'amore e la felicità e che possiate provare amore e rispetto verso tutti gli esseri su questo meraviglioso pianeta. Ho trascorso dei giorni fantastici con i miei cari durante la pausa e oggi sto andando in Australia con un permesso di esenzione. Andiamo 2022!». Nella foto postata sui social il tennista serbo campione in carica del torneo di Melbourne è insieme alle sue valigie in aeroporto pronto a imbarcarsi su un volo per l'Australia. Dopo le polemiche, ecco quindi l'esenzione: Nole giocherà il primo Slam dell'anno. 

 

 

Ultimo aggiornamento: 13:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA