Djokovic-Berrettini 3-1 (6-7, 6-4, 6-4, 6-3): il serbo conquista Wimbledon e il 20° Slam

Domenica 11 Luglio 2021
Djokovic-Berrettini 3-1 (6-7, 6-4, 6-4, 6-3): il serbo conquista Wimbledon e il 20° Slam

Il cammino di Novak Djokovic verso il Grande Slam è sempre più vicino al traguardo. Il tennista serbo, numero uno al mondo, dopo l'iniziale set di svantaggio contro Matteo Berrettini - che è comunque riuscito nell'impresa storica di arrivare in finale a Wimbledon (nessun italiano prima di lui ce l'aveva fatta) - ha dimostrato tutta la sua classe, la sua energia e la sua forza mentrale, portando a casa in quattro set il 20°titolo Majors, il sesto sull'erba dell'All England Club di Londra.
In quasi tre ore e mezza e con il punteggio di 6-7 (4-7), 6-4, 6-4, 6-3, Djokovic trionfa così a Wimbledon. Nessun rammarico, però, per il nostro Matteo, nono al mondo e settimo del seeding che è rimasto in partita fino alla fine dell'ultimo game, in cui ha anche cancellato due match point al suo rivale.

LA DIRETTA

4° SET 6 - 3

6-3 - Cede il servizio Berrettini, che lascia a Djokovic la vittoria che vale il suo 20° slam in carriera

5-3 - Djokovic tiene il servizio e si porta ad un game dal titolo

4-3 - Break di vantaggio per il numero uno al mondo, che gioca un game in risposta degno della sua posizione nel ranking atp

3-3 - Sotto 0-30, Nole mette in fila quattro punti e si aggiudica un gran game con due punti in recupero eccezionali

2-3 - Comodo turno al servizio Berrettini, che tiene il serbo dietro

2-2 - Tiene il servizio a 15 Nole, che ritrova un po' di tranquillità e di fluidità

1-2 - Non si fa sorprendere questa volta al terzo game Berrettini, che serve bene e si porta ancora avanti

1-1 - Un po' nervoso Nole, che non gradisce le condizioni del terreno. Vince comunque il game a 30

0-1 - Buon primo game di Berrettini, che tiene il servizio in maniera agevole

3° SET 6 - 4

6-4 - Chiude senza affanni il set Novak Djokovic, che dopo aver preso il break nel terzo game, lo difende fino al 6-4 finale

5-4 - Nole cede il game velocemente al romano, e va a servire per il secondo set

5-3 - Ottima gestione delle prime di Nole Djokovic, che chiude il game in scioltezza e si porta ad un game dal terzo set

4-3 - Tiene il servizio e tiene vivo il set Matteo Berrettini

4-2 - Primo game di ricezione ottimo per l'italiano, che si guadagna due palle break. Il serbo però reagisce e con rabbia mette in fila quattro punti

3-2 - Mantiene il contatto con Nole il romano Berrettini, che gestisce un ottimo game al servizio

3-1 - Molto bene Berrettini in risposta, ma Nole è duro a morire e tiene il break

2-1 - Game molto combattuto: l'italiano va sotto 0-30, poi recupera ma alla prima palla break cede il servizio

1-1 - Bene anche il serbo al servizio, parità nel set

0-1 - Tiene a zero il primo servizio del set Berrettini

2° SET 6 - 4

6-4 - Ottimo turno al servizio per il numero uno al mondo, che vince il set e riporta il match in parità

5-4 - Tiene duro l'italiano, che annulla addirittura 3 set point e con 5 punti consecutivi accorcia nel secondo set

5-3 - Non molla Berrettini, che alla seconda palla break del game accorcia lo svantaggio nella gara

5-2 - Gioca sul velluto il settimo game l'azzurro, che chiude la mini ripresa con un grande tweener in lob

5-1 - Un po' in affanno al servizio il serbo, che comunque riesce a tenere il servizio

4-1 - Primo game del set per il romano, che ritrova una prima di servizio efficiente e incassa il game

4-0 - Domina Novak Djokovic, che mette in fila il quarto game consecutivo e ipoteca il set 

3-0 - Secondo break consecutivo per Novak Djokovic, che sta rispondendo con una maggiore aggressività

2-0 - Difende il servizio il serbo, Berrettini in difficoltà

1-0 - Mantiene il focus Djokovic, che si prende subito il break in apertura di secondo set

1° SET 6 - 7

 

6-7 - Matteo si prende il tie-break e vince il primo set difendendo un minibreak ottenuto dopo il cambio campo sul 3 pari.

6-6 - Tiene bene le prime di servizio dell'azzurro Nole, ma Berrettini è bravo a chiudere gli scambi con i suoi potenti dritti

6-5 - Tiene bene il servizio Nole, dopo aver lasciato tre game consecutivi al romano

5-5 - Ottimo game di servizio per Matteo, che difende il controbreak appena guadagnato

5-4 - Primo ottimo gioco in risposta per l'italiano, che alla seconda palla break ricuce la distanza con Nole

5-3 - Annulla un break point Berrettini, che dopo un game tiratissimo riesce ad allungare il set

5-2 - Lucido al servizio Nole dopo aver lasciato due 15 nel game. Vola ad un game dal primo set

4-2 - Ritrova la prima di servizio Berrettini, che accorcia nel set ma ha ancora un break da recuperare

4-1 - Tiene a 0 il servizio Nole, che tiene il break di vantaggio

3-1 - Break del serbo, che allunga nel computo dei game dopo la seconda palla break

2-1 - Djokovic commette il terzo doppio fallo del match, ma non basta a perdere il servizio. Ancora avanti il serbo

1-1 - Tiene il servizio Berrettini, con delle ottime prime che mettono in difficoltà il numero uno al mondo

1-0 - Primo game combattuto a causa di due doppi falli di Nole, ma il serbo riesce comunque a mettere in difficoltà l'azzurro sul rovescio

IL PREPARTITA

Il giorno tanto atteso è arrivato: oggi alle 15 Matteo Berrettini sul Centre Court di Wimbledon affronterà il numero uno al mondo Novak Djokovic nella prima finale in uno Slam della sua carriera. Una giornata storica per il tennis italiano maschile, che non vince una partita a questo livello dal lontano 1976, quando un leggendario Adriano Panatta trionfò sui campi francesi del Roland Garros. La storia azzurra negli Slam è invece più prolifica nel femminile, dove negli ultimi undici anni Francesca Schiavone Flavia Pennetta ci hanno regalato un doppio trionfo rispettivamente nel 2010, sempre agli Open di Francia, e nel 2015, quando la brindisina si impose sul cemento di Flushing Meadows in finale contro la tarantina Roberta Vinci.

 

Entrambi a caccia di record

Il 25enne romano, dopo aver eguagliato prima e superato poi l'altra leggenda del tennis italiano Nicola Pietrangeli, che 61 anni fa si era spinto sino alle semifinali di Wimbledon, punta così ad essere il primo italiano a vincere sui verdi inglesi vincendo un titolo - il sesto nella sua carriera da professionista, e il secondo consecutivo dopo aver trionfato due settimane fa al Queen's - che servirebbe a far tornare protagonista sulla scena internazionale il tennis italiano, in uno dei periodi più floridi che la nostra storia ricordi.

Per farlo, come detto, dovrà battere non proprio uno capitato per qui caso, ossia il serbo Djokovic, che di finali a questo torneo ne ha già giocate sei, vincendone cinque e battendo - tra gli altri - i Big 2 Roger Federer e Rafael Nadal. Anche il 34enne di Belgrado è a caccia di record, peraltro: vincendo, eguagliarebbe il primato di 20 slam vinti detenuto in coabitazione proprio da Re Roger e Rafa, e potrebbe continuare ad inseguire il sogno Grande Slam ai prossimi Us Open, previsti tra fine agosto e inizio settembre, dopo aver già vinto agli Australian Open e al Roland Garros.

Video

 

Ultimo aggiornamento: 12 Luglio, 09:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA