Stop di tutti i tornei rugbistici per club in Europa, ​decisione dopo intervento autorità francesi

Lunedì 11 Gennaio 2021
Stop di tutti i tornei rugbistici per club in Europa, decisione dopo intervento autorità francesi

Stop di tutti i tornei rugbistici per club in Europa. Così è stato annunciato dalla European Professional club rugby (Epcr) a seguito della decisione delle autorità francesi di impedire alle squadra transalpine di partecipare alla Heineken Champions Cup e alla Challenge Cup per i rischi sanitari portati dalla pandemia. L'Epcr fa sapere che, in collaborazione con le leghe, cercherà una soluzione per riprendere e completare i tornei appena possibile. al momento. L'Epcr ha reso noto di aver avuto la settimana scorsa insieme con la Ligue Nationale de Rugby un incontro in audio conferenza con i rappresentanti dei ministeri francesi dell'Interno, della Salute e dello Sport, nonché dell'ufficio del Presidente. In quella sede, erano stati proposti notevoli aggiornamenti ai protocolli Covid-19, conformi alle linee guida del governo francese e integrando le misure di tracciamento dei contatti messe in atto al fine di limitare il rischio di trasmissione. A causa del recente rilevamento di un nuovo ceppo di coronavirus, il governo di Parigi ha però ordinato ai club francesi di rinviare la loro partecipazione ai tornei Epcr per il mese di gennaio, in Francia e all'estero. Dopo tale direttiva, l'Epcr non ha avuto altra scelta che sospendere temporaneamente la fase a gironi della Heineken Champions Cup e la fase preliminare della Challenge Cup

Ultimo aggiornamento: 21:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA