L'azzurro di rugby Campagnaro testimonial della giornata contro l'omofobia

Domenica 17 Maggio 2020
Michele Campagnaro in azione quando giocava con la maglia del Benetton Treviso
MILANO - "Placchiamo insieme l'omolesbobitransfobia!". Con questo grido, la Federazione Italiana Rugby e Libera Rugby Club, la prima squadra gay-friendly inclusiva in Italia, scendono in campo per combattere l'omolesbobitransfobia.

Il video promozionale, pubblicato sui canali social dei due enti, viene lanciato in occasione dell'omonima giornata, un'occorrenza molto sentita per la squadra romana che, dal 2013, scende in campo per combattere ogni tipo di discriminazione legata all'inclusività di genere. Alle riprese ha partecipato con Michele Campagnaro, 27 anni, trequarti centro di Mirano (Ve) con 46 caps nella Nazionale italiana, attualmente in forze per gli Harlequins nella Premiership League inglese, ex giocatore del Benetton Treviso. Da sempre Campagnaro è sensibile alle iniziative di tipo sociale, questo è l'ultimo esempio.

"Siamo stati molto felici di poter collaborare con la Federazione Italiana Rugby per un progetto dedicato ad una giornata così importante per noi - ha dichiarato Simone Bonanni, responsabile delle relazioni esterne LGBTQ+ di Libera - aver avuto la partecipazione di un'atleta di interesse nazionale come Michele Campagnaro è stato un grande piacere per noi, che cerchiamo di portare avanti dal 2013 un messaggio di inclusività"
Ultimo aggiornamento: 19:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA