Rovigo campione d'Italia di rugby, batte il Petrarca 23-20 con meta allo scadere

Mercoledì 2 Giugno 2021 di Ivan Malfatto
La gioia dei Bersaglieri di Rovigo al termine della finale-scudetto al Plebiscito di Padova
1

PADOVA - Stadio Plebiscito di Padova, alle 18,40 è iniziata la finale del campionato italiano di rugby fra Argos Petrarca e FemiCz Rovigo. Intanto si è tenuta la premiazione del miglior giocatore del Peroni Top 10 di rugby. La scelta è caduta su Alessandro Ciofani, ala, classe 1999 del Viadana, che la prossima stagione dovrebbe trasferirsi proprio a Rovigo. Ho ottenuto il 35,1% dei voti della giuria, superando nell'ordine Zambonin, Tebaldi Vunisa e Hugo.

Queste le formazioni:

Argos Petrarca v FEMI-CZ Rovigo 20-23

Argos Petrarca: Lyle; Coppo, Colitti, Broggin, Bettin; Zini, Tebaldi; Trotta (cap.), Cannone, Catelan; Galetto, Bonfiglio; Pavesi, Cugini, Borean. A disposizione: Braggiè, Carnio, Mancini Parri, Beccaris, Ghigo, Navarra, Faiva, Panozzo All. Marcato

FEMI-CZ Rovigo: Antl; Cioffi, Coronel, Uncini, Bacchetti; Menniti-Ippolito, Trussardi; Ruggeri, Lubian, Vian; Ferro (cap.), Canali; Swanepoel, Nicotera, Leccioli. A disposizione: Cadorini, Pomaro, Brandolini, Sironi, Greeff, Borin, Cozzi, Visentin. All. Casellato

Arbitro Marius Mitrea (Udine) AA1 Andrea Piardi (Brescia), AA2 Matteo Liperini (Livorno) Quarto Uomo: Gianluca Gnecchi (Brescia) Quinto Uomo: Francesco Russo (Milano) TMO: Stefano Roscini (Milano) Citing Commissioner: Roberto Carra (Modena)

ORE 17,30 - Cancelli aperti dalle 15,30, primi ad arrivare comer sempre i tifosi di Rovigo che hanno iniziato a occupare la tribuna Est e all'ingresso dei giocatori rossoblù per la ricognizione del campo sono partiti con i cori

Poi sono arrivati i primi tifosi del Petrarca che hanno steso quattro striscioni neri a tutta tribuna Ovest con scritto "Me sento a casa mia!!", "Un colore,una squadra", "Sosteniamo Marco..." (riferito a Zennaro, l'ex rugbista rapido in Sudan) e "Fino alla fine".

ORE 18,04 -Squadre in campo per il riscaldamento, giornata di sole leggermente ventilata, ideale per giocare a rugby. Campo apparentemente in buone condizioni.

ORE 18,19 - Nella guerra degli striscioni Rovigo cita i Maneskin "Siamo fuori di testa, ma diversi da voi, petrarchini zitti e buoni. Costa c'è". Il Petrarca risponde con un "Orgoglio Marcato" e disegnato un cuore. Lo speaker annuncia una capienza di circa duemila persone, quelle previste dalle norme Covid.

ORE 18,35 - Ingresso in campo delle due squadre, i mini rugbisti dell'under 14 fanno da corridoio. Fumogeni rossoblù e bandiere bianconere al vento.

ORE 18,38 - Squadre schierate e inno d'Italia dedicato dallo speaker a Marco Zennaro.

ORE 18,40 - Si parte.

3'  - Drop fuori di Menniti Ippolito, schierato estremo invece che apertura, dopo una liunga multifase del Rovigo.

7' Lyle trova una splendida touche 50/22 ai 5 metri del Rovigo. Touche vinta, maul, entra Cugini. Schiaccia o tenuto alto. L'arbitro si affida al Tmo: meta, Petrarca già 5-0.

9' Lyle tenta la trasformazione dell'angolo, centrata, 7-0 per il Petrarca.

10' Altro calcio 50/22 stavolta di Zini, Menniti per evitare la touche fa avanti. Mischia ai 10 metri per il Petrarca, ma il pack del Rovigo scadina i rivali e trova il fallo a favore.

19' Esce zoppicando l'autore della meta Tommaso Cugini, nel Petrarca entra Carnio.

22' Bacchetti si mangia una meta non passsando a Vian in superiorità numerica dopo una bella azione  in continuità diretta di Rovigo. Ma c'è un fallo in ruck. Calcio di Menniti segna, risultato 7-3.

25' Fallo di Vian su calcio d'invio, calcio di Lyle dai 22 metri, dentro. 10-3 

27'  Altro fallo a terra del Petrarca, Menniti da 40 metri centrali, dentro, 10-6

32' Soprasso Rovigo, meta di Ruggeri da pick and go dopo cartellino giallo a Tebaldi che ferma il break di Antl e Ferro sulla linea scorettamente. Trasforma Menniti 10-13.

40' Calcio di Menniti Ippolito dai 22 centrali per una fallo in mischia del Petrarca. Il primo temo si chiude 10-16.

Secondo tempo

5' Fuori Swanepoel per Brandolini e Colitti per Faiva.

15' Meta proprio di Faiva dopo una penalotuche per falloi in mischia di Rovigo e 12 fasi in percussione sotto i pali. Trasforma Lyle. Controsorpasso Petrarca  17-16.

25' Calcio sotto i pali per fallo in ruck, segna Lyle 20-16.

40' Meta di Greef dopo serie infinita di pick, concessa dal Tmo, trasforma Menniti, 23-20 Rovigo campione d'Italia

Video

 

Ultimo aggiornamento: 3 Giugno, 07:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA