Pallavolo, Italia fuori ai quarti contro l'Argentina. Blengini: «Mi assumo la responsabilità»

Martedì 3 Agosto 2021
Italia-Argentina di pallavolo dalle 10: Zaytsev e compagni vogliono la semifinale

Sconfitta per l'Italvolley maschile, che ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 cede il passo all'Argentina dopo una partita lunghissima e tiratissima conclusasi solo al tie-break, e con Osmany Juantorena che piange e Ivan Zaytsev, un po' acciaccato anche prima della partita, che lo consola. Grande prestazione da parte di entrambi le rappresentative nazionali, che danno vita a un batti e ribatti che si spegne sostanzialmente all'ultimo punto disponibile, dopo che gli azzurri si erano portati avanti 1 a 0 nel conto dei set, si erano visti ribaltare (1-2) e avevano portato il match all'atto finale dopo un brillantissimo quarto set. L'Argentina in semifinale incontrerà la vincitrice della sfida tra Polonia e Francia.

Era da Barcellona '92 che la pallavolo maschile azzurra non entrava tra le prime quattro alle Olimpiadi. Si chiude con le lacrime di Juantorena e Ivan Zaytsev che lo consola, l'avventura dell'Italvolley, che ha davvero fatto crac. Sconfitto per 3 set a 2 contro l'Argentina (21-25, 25-23, 25-22, 14-25, 15-12), al termine di una gara tirata in tutti e cinque i set ma in cui gli Azzurri si salvano solo nel quarto set dove è un monologo che porta all'ultimo atto. Dove la più esperta squadra sudamericana trova la svolta nel finale (11-14) chiudendo 15-12 e prendendosi la semifinale che può valere una medaglia storica. Solo una volta, a Seul 1988, l'albiceleste ha vinto il bronzo.

Blengini: «Mi assumo le mie responsabilità»

Una sconfitta dura da digerire, per un'Italia che puntava a migliorare l'argento di Rio e invece torna a casa con un pugno di mosche. Al di sotto delle aspettative la prestazione di Ivan Zaytsev, giustificato parzialmente dal guaio alla mano che teneva in apprensione Gianlorenzo Blengini da almeno due partite.

Il ct azzurro tuttavia, al termine della gara ha comunque difeso la scelta di puntare ancora sull'opposto titolare piuttosto che dare una chance a Luca Vettori: «Rimpianti non ne ho e l'ho chiesto anche alla squadra. Mi assumo completamente la responsabilità delle scelte e delle decisioni», ha spiegato a fine match Blengini, che sarà sostituito da De Giorgi come da scelta preolimpica. Per il ct azzurro «Ivan ha dato ogni goccia di sudore e fatica per cercare di dare il suo contributo», spiega ancora Blengini. Dal canto suo, l'opposto di Modena non nasconde tutta la sua amarezza: «Dispiace aver perso questa partita», spiega Vettori, che a Parigi avrà 34 anni e non ha certezza sul suo prosieguo in azzurro. «Ora penso ad ora - taglia corto - Non siamo dei serbatoi da riempire, l'Olimpiade era il mio focus questa estate. Volevo provare a giocare questi minuti e sono contento di questo».

Dopo 6 anni si chiude sicuramente l'avventura sulla panchina azzurra di Gianlorenzo Blengini: «Per me allenare la Nazionale italiana è stata prima che un orgoglio, un privilegio. Rappresentare il mio paese in due Olimpiadi consecutive è una cosa che si commenta da sola», ha tenuto a specificare il ct. «All'inizio del torneo lo avevo detto che l'Argentina era una squadra che arrivava qui con un momento di maturità quasi ideale e con ambizione - ha aggiunto - Una squadra capace, esperta, che difendeva molto. Abbiamo lottato, umilmente, affrontandola come doveva essere affrontata: una partita molto difficile. L'approccio credo lo abbia dimostrato. E credo anche la resistenza, andando sotto 2-1 e recuperando. Ma loro vanno avanti, noi ci fermiamo qua. Non troviamo scuse, i problemi ce li hanno anche gli altri. A noi piace dare tutto in campo».

Italia fuori dalle prime quattro e pronta alla ricostruzione per il dopo Blengini. Il ct aveva difeso il suo ruolo nonostante il doppio incarico con la Lube nel febbraio scorso. Voleva l'oro dopo l'argento di Rio perso in finale con i padroni di casa del Brasile. Ma forse il doppio incarico prima potrebbe aver inciso sulle energie e sulla psicologia di un gruppo che fin dall'inizio dell'Olimpiade ha mostrato fatali debolezze in diverse fasi di gioco. Ora spetterà a Ferdinando De Giorgi ricostruire la truppa Azzurra. Tra neanche un mese, l'1 settembre, inizierà il campionato Europeo, di tempo ce n'è veramente poco.

 

Italia-Canada pallavolo, risultato: gli azzurri partono male ma rimontano e vincono 3-2 al tie break

Pallavolo, Italia-Usa 2-3: le azzurre perdono al tie break

Aggiorna la diretta

Pallavolo, la diretta di Italia-Argentina dalle 10

Ore 12.33 L'Italia è fuori ai quarti dalle Olimpiadi

Ore 12.26 Doppio vantaggio Argentina che vola con l'ace, siamo 10-12

Ore 12.23 Vettori is on fire: 10-8 per l'Italia

Ore 12.22 Continua il botta e risposta tra Italia e Argentina: è 8-7 per gli uomini di Blengini

Ore 12.19 Che muro per gli azzurri: siamo avanti per 7-5 nel tie-break

Ore 12.16 4-3 per gli argentini, ma l'Italia c'è

Ore 12.14 Galassi accorcia le distanze nel tie-break: 2-1 Argentina

Ore 12.09 Si va al tie-break, l'Italia vola e vince 25-14 il quarto set

Ore 12.06 Due punti alla conclusione del set: 23-12 per gli azzurri nel quarto tempo

Ore 12.05 Ancora massima distanza per gli azzurri, 22-10 il parziale che inguaia l'Argentina

Ore 12.01 Dieci punti di distacco: Italia avanti 17-7

Ore 11.57 Gli uomini di Blengini volano a più sette, 13-6 il parziale

Ore 11.55 Gli azzurri non ci stanno e si portano a più sei: 11-5 per l'Italia

Ore 11.54 L'Italia è 9-4 nel quarto set contro i sudamericani

Ore 11.50 Dopo una splendida ricezione, l'Argentina mette a segno il terzo punto del set: è 5-3 per gli uomini di Blengini

Ore 11.47 L'Italia sembra essersi ripresa, 3-0 all'inizio del quarto set

Ore 11.41 Anche il terzo set è dell'Argentina, dopo una palla set annullata, l'Italia si arrende per 25-22

Ore 11.39 L'Italia ci prova ma è 21-24

Ore 11.37 L'Argentina tenta l'allungo e si porta sul 22-19

Ore 11.34 Continua il botta e risposta, siamo 19-19 nel terzo set

Ore 11.32 Gli azzurri si riportano in una situazione di pareggio: 17-17

Ore 11.29 L'Italia ora risponde punto a punto: 15-14 per l'Argentina

Ore 11.25 È 14-10 per l'Argentina nel terzo set

Ore 11.20 La veloce di Galassi va a segno: 7-10 il punteggio tra Italia e Argentina

Ore 11.17 Errore in battuta per lo Zar: 7-5 per l'Argentina

Ore 11.15 Funziona bene il muro dell'Italia che accorcia le distanze: 4-5 

Ore 11.13 Non bene l'inizio degli azzurri di Blengini, Zaytsev sbaglia ed è 4-1 per l'Argentina

Ore 11.11 Il muro non va, è 2-1 per l'Argentina

Ore 11.08 Il secondo set è dell'Argentina, 23-25 il parziale

Ore 11.04 Michieletto in attacco è 22-21

Ore 11.03 L'Italia accorcia ma è sempre sotto per 21-20 

Ore 10.57 Ancora pareggio tra la nostra Italvolley e l'Argentina: è 19-19

Ore 10.54 17-16, azzurri ancora avanti nel secondo set

Ore 10.51 L'Italia allunga di nuovo e ristabilisce le distanze per 16-14

Ore 10.50 Argentina avanti di una sola lunghezza: è 13-14

Ore 10.48 Pareggio per 12-12, la sfida si gioca punto a punto

Ore 10.46 Continua il botta e risposta, ma gli azzurri sono ancora avanti per 11-10

Ore 10.43 9-7 per l'Italia nel secondo set

Ore 10.38 Gli uomini di Blengini sono avanti 6-2

Ore 10.34 Argentina, indietro di un set, pareggia i conti: è 1-1

Ore 10.28 Michieletto con l'ace regala il primo set all'Italia per 25-21

Ore 10.25 22-18 massimo vantaggio per gli azzurri

Ore 10.18 Secondo ace per Galassi, di nuovo doppio vantaggio Italia: 17-15

Ore 10.15 Infrazione per l'Argentina, 15-14 per l'Italia

Ore 10.12 Muro vincente di Anzani, massimo vantaggio azzurri: 12-10

Ore 10.09 Attacco di Simone Anzani potente, di nuovo pareggio 9-9.

Ore 10.06 Argentina avanti di due punti sulla squadra di Blengini: è 8-6.

Ore 9.59 La formazione iniziale dell’Italia: Giannelli-Zaytsev, Michieletto-Juantorena, Piano-Galassi, Colaci libero

Ore 9.58 È il momento degli inni nazionali. Pochi minuti all'inizio di Italia-Argentina, quarti di finale di pallavolo maschile alle Olimpiadi di Tokyo.

Ore 5.30 I precedenti: tra Italia e Argentina è il terzo incrocio in stagione dopo quello in VNL (Rimini 9 giugno 3-0 per l’Italia) e i due test match disputati a Cisterna di Latina il 10 e 11 luglio (3-1 e 3-0 sempre in favore degli azzurri). In totale 55 i precedenti con 40 successi dell'Italia, cinque volte ai Giochi: Atlanta 1996, Sydney 2000 (due volte), Atene 2004, Londra 2012.

Ore 4.30 Il c.t. Blengini ha parlato così alla vigilia: «In un quarto di finale olimpico, la prima gara da dentro o fuori, credo sia superfluo sottolineare l'importanza delì’approccio. La fase preliminare ha dimostrato ciò che già sapevamo: il torneo è difficile, il livello tecnico è notevole. Conosciamo gli avversari, un gruppo con grandi individualità che è arrivato qui a Tokyo nel pieno della sua maturità». 

 

 

Ultimo aggiornamento: 15:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA