Nazionale femminile, Soncin si presenta: «Zero preclusioni». Gravina: «La coppia con Schiavi la migliore»

Giovedì 14 Settembre 2023 di Giuseppe Mustica
Andrea Soncin, nuovo tecnico della Nazionale femminile con il presidente della Figc Gabriele Gravina

E' stato presentato questa mattina il nuovo commissario tecnico della nazionale femminile Andrea Soncin. Insieme a lui il presidente della Figc Gabriele Gravina e Viviana Schiavi. Il parterre, dentro via Allegri, era quello delle grandi occasioni. C'era il capo delegazione Braghin, la presidente del movimento femminile Federica Cappelletti e il presidente dell'assocazione allenatori Renzo Ulivieri

GRAVINA:«NUOVO CAPITOLO»

«Un nuovo capitolo alla nostra storia azzurra - dice Gabriele Gravina - così come avevamo detto durante la presentazione di Spalletti a Coverciano.

Diamo il benvenuto a Soncin e a tutto il suo staff, a Viviana Schiavi come vice. Oggi è una giornata importante per l'intero mondo femminile, è fondamentale affermare un principio al quale io sono particolarmente legato: la federazione rivolge all'attività femminile nel suo complesso la massima attenzione. Mi dispiace nelle ultime settimane di aver sentito e letto commenti a dir poco non generosi, perché non rappresentano la realtà dei fatti. Nel nostro Paese, gli unici protagonisti dello sviluppo concreto dell'attività del calcio femminile sono la Figc e alcuni club. Assegniamo a questa struttura un'importanza culturale e sociale prima ancora che sportiva. Ringrazio Soncin per l'entusiasmo che ha dimostrato e anche per aver studiato il nostro movimento prima di vederci a Coverciano. Fiducia che sono convinto possa essere riconosciuta anche dal gruppo della nazionale. Andrea sa bene quanto crediamo alla progettualità, dobbiamo creare a breve una grande squadra, lo faremo, Andrea lo farà».

SONCIN:«ALLA NAZIONALE NON SI DICE DI NO»

«Per me è una grandissima opportunità, un mix di gioia e di orgoglio, è un giorno importante. Sono orgoglioso di essere presente in questa nuova ripartenza. Quando chiama la Nazionale non c'è tempo per pensare, lo si accetta e basta. Un nuovo inizio per tutte, e non ci sarà nessuna preclusione verso nessuna. Questo è momento di passaggio, e c'è bisogno di quelle definite veterane che possono aiutare le più giovani a crescere. Mi è stato chiesto di fare calcio, e va valutato sul campo e non su quello che si può dire o fare fuori». «Il criterio delle convocazioni è l'osservazione e i feedback della struttura che mi ha messo a disposizione la federazione. Ho chiamato tutti i tecnici di Serie A, perché è importante la collaborazione».

«Il calcio è uno: nel momento in cui parliamo di pari dignità - ha aggiunto Gravina -  ritengo anacronistico parlare di allenatori maschi e allenatrici donne. La nostra federazione ha voluto individuare un progetto chiaro, verso il futuro. Abbiamo individuato il tecnico che avesse tutte le condizioni ideali per fare calcio. Abbiamo avuto bisogno di fare approfondimenti a 360gradi, non è stato un momento facile, abbiamo avuto grandi difficoltà. Avevamo avuto delle reazioni legittime di soggetti che erano nelle nostre valutazioni. Non sempre i nostri interlocutori hanno condiviso strategie che la federazione ha ritenuto proprietarie. Carmine Gautieri, per citare una persona con grande entusiamo aveva le caratteristiche per coprire il ruolo. Cercavamo dei dettagli nell'ambito della conoscenza e della condivisione del progetto, e credo che abbiamo trvato la migliore che potevamo garantire a tutto il movimento». 

«Voglio una squadra coraggiosa - ha chiuso Soncin - e penso che ci siano le qualità per farlo. Abbiamo delle ragazze che possono esprimere il loro potenziale, ma oltre la tecnica e la tattica serve fiducia. Gama? C'è attenzione verso tutte, e non posso pensare a delle problematiche che non ho vissuto». 

LO STAFF

Viviana Schiavi, come si sapeva, sarà la vice. Alessandro Turone assistente tecnico e Giuseppe Mammoliti il preparatore dei portieri. Guido Didona il match analyst, Cristian Savoia e Mattia Toffolutti preparatori atletici. Domani le prime convocate per il doppio impegno di Nations League contro Svizzera e Svezia. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA