Live Europei, oggi Italia-Turchia: diretta, formazione e dove vederla

Venerdì 11 Giugno 2021
Live Europei, oggi Italia-Turchia: la diretta e le ultime notizie di formazione

Il grande giorno è arrivato. Oggi alle 21 scatta l'edizione degli Europei 2021, rinviati lo scorso anno a causa della pandemia. Stasera scende in campo subito l'Italia all'Olimpico di Roma contro la Turchia nella partita inaugurale della competizione. La nazionale azzurra avrà dalla sua parte il pubblico, che torna allo stadio (25% della capienza totale) ma è pronto anche a scendere in piazza nel rispetto delle norme anti-Covid. A piazza del Popolo già da ieri sono arrivati i primi tifosi per il via all'Uefa Festival, il mega evento di un mese dove sarà possibile vedere anche le partite dai maxischermi. 

SEGUI QUI LA DIRETTA

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Tutto pronto allo stadio Olimpico per Turchia-Italia, gara inaugurale di Euro 2020. Queste le formazioni ufficiali in attesa del calcio d'inizio fissato alle 21.

Italia (4-3-3): Donnarumma; Florenzi, Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Barella, Jorginho, Locatelli; Berardi, Immobile, Insigne.

Turchia (4-1-4-1): Çakir; Celik, Söyüncü, Demiral, Meras; Yokuslu; Karaman, Yazici, Tufan, Calhanoglu; Yilmaz.

LA DIRETTA PREPARTITA

Ore 18.54 - Magliette rosse, bandiere della nazionale turca e cori da stadio. Tornano i tifosi stranieri nella Capitale per il primo grande evento sportivo in era Covid con il pubblico sugli spalti. Fin dal primo pomeriggio i supporter turchi, arrivati a Roma per assistere stasera all'Olimpico alla partita inaugurale degli Europei tra Italia e Turchia, si sono riversati nelle strade del centro. Alcuni gruppi si sono riuniti a piazza di Spagna, altri a Fontana di Trevi dove hanno intonato cori per festeggiare il debutto agli Europei. Poche le mascherine indossate e così sono intervenute polizia locale e le forze dell'ordine per identificare i tifosi e invitarli al rispetto delle regole. Circa duemila i supporter turchi, residenti in area Schengen, attesi stasera allo stadio. Alcuni hanno raggiunto l'Olimpico con mezzi propri o a piedi dal centro controllati a distanza dagli agenti, altri con bus-navette scortati dalle forze dell'ordine. In 200 circa, per lo più vip, politici e persone appartenenti al mondo dello sport, sono sbarcati all'aeroporto di Fiumicino con due voli di linea della compagnia aerea Turkish Airlines atterrati ieri pomeriggio. Predisposto dalla Polizia un apposito canale di sicurezza a loro dedicato, all'uscita del Terminal 3; altri di loro, già accreditati, sono invece transitati tramite il Cerimoniale di Stato. Ad attenderli all'uscita dell'aeroporto alcuni pullman con cui sono stati poi trasferiti nella Capitale.

Nella Capitale, per assistere al match, anche alcuni familiari del presidente turco Recep Tayyip Erdogan e i ministri per la Difesa nazionale e per lo Sport della Turchia. Impiegati oltre mille agenti delle forze dell'ordine al giorno per accogliere tifosi provenienti da tutto il mondo a Roma e garantire la sicurezza in occasione della partita per cui sono attesi sugli spalti quasi 16mila spettatori. In campo anche una delegazione della polizia turca e operatori della polizia italiana provenienti da varie Questure, esperti conoscitori delle tifoserie e dei gruppi ultras. Massima l'attenzione non solo nella zona dello stadio, ma anche al centro storico e in particolare alle fan zone. Varchi d'accesso, segnaposto per terra e termoscanner per poter vedere il match nel cuore della Capitale. Saranno due i maxi schermi al centro che trasmetteranno la partita. Uno al Football Village di piazza del Popolo e l'altro ai Fori Imperiali all'altezza di Largo Corrado Ricci. Gli accessi saranno controllati. Nella fan zone dei Fori possono accedere previa prenotazione massimo mille persone mentre piazza del Popolo è suddivisa in due emicicli che ospiteranno massimo mille persone ognuno. Rimandato al prossimo match l'allestimento di altri 4 maxi schermi in altri municipi della città. Scattata anche l'ordinanza che vieta la vendita per asporto e il trasporto di bevande in contenitori di vetro.

Ore 17.10 - Tutto esaurito nel primo giorno dell’Uefa Festival, con le prenotazioni per i due maxischermi di Piazza del Popolo e per il maxischemo in via dei Fori Imperiali che hanno già raggiunto la capienza massima. In poche ora sono quindi 2mila le persone che hanno prenotato per assistere, presso la Fanzone, al match inaugurale di UEFA Euro 2020 Italia – Turchia, in programma questa sera all’Olimpico. La disponibilità massima di mille posti per ciascuna delle due aree è stabilita dai protocolli sanitari. Dopo il successo dell’evento inaugurale in Piazza del Popolo, l’UEFA Festival proseguirà fino all’11 luglio con un ampio e articolato palinsesto che dallo sport alla musica, passando per la cultura e iniziative sociali. Il programma offrirà agli spettatori alcuni grandi nomi del panorama musicale italiano, come Irene Grandi e Annalisa. Sul sito web www.euro2020roma.com è consultabile tutto il programma ed è possibile prenotarsi per le prossime iniziative e attività.

Ore 16.50 - L'Uefa risarcirà la città di Bilbao per il cambio di sede, dal San Mames della città basca a La Cartuja di Siviglia, deciso per le partite della Spagna del prossimo Europeo. Le istituzioni basche avevano minacciato di intraprendere un'azione legale, ma oggi è arrivata la proposta della federcalcio europea che garantirà 1,3 milioni di euro come indennizzo, più la possibilità di ospitare la finale di Europa League 2024 e quella di Champions League femminile del 2025.

Ore 16.00 - Wembley è pronta ad aumentare la sua capienza: secondo il Daily Mail, il governo di Boris Johnson vuole garantire allo stadio un'esenzione speciale (a prescindere dalla decisione che verrà presa circa la fine anche delle ultime misure di lockdown, prevista il prossimo 21 giugno) e aumentare a 45mila spettatori. Il doppio di quanti potranno assistere alle prime tre partite. La notizia interessa anche Italia e Turchia, le due squadre più accreditate per il primato del gruppo A. La prima classificata giocherà proprio gli ottavi a Wembley il 26 giugno contro la seconda del gruppo di Olanda e Ucraina. 

 

Ore 15.40 - Nella speranza di ritornarci con il gruppo azzurro per le fasi finali, a Wembley c'è già un po' di Italia. Daniele Orsato dirigerà Inghilterra-Croazia, partita del gruppo D in programma domenica alle 15. Con lui Alessandro Giallatini e Fabiano Preti, Irrati al Var (assistito dal portoghese Joao Pinheiro e dall'italiano Filippo Meli e come terzo assistente da Paolo Valeri). Quarto uomo l'olandese Bjoern Kuipers.

Ore 15.200 - «Non sono favorevole a questa formula, e non credo che la rifaremo presto». Così il presidente dell'Uefa, Aleksander Ceferin a proposito della formula itinerante di Euro 2020. «Siamo felici, è un messaggio di speranza, è la luce in fondo al tunnel. Il calcio porta speranza alla gente, e questo è importante per noi. Non vediamo l'ora di cominciare, ed è stata ovvia la scelta di Roma».

Ore 14.30 - Gli azzurri dopo aver pranzato sono in hotel a riposarsi. La partenza del pullman è prevista intorno alle 19, poi dalle 20 via al risaldamento in campo. Mancini verso la conferma dell'undici che ha battuto la Repubblica Ceca nell'ultima partita: Locatelli a centrocampo e Berardi davanti con Immobile e Insigne. 

Ore 13.20 - Sono mille i tifosi turchi attesi per la partita inaugurale tra Italia e Turchia. E duecento di questi, la maggior parte vip, politici e personaggi del mondo dello sport, sono arrivate a Fiumicino con due voli di linea della compagnia aerea Turkish Airlines atterrati ieri pomeriggio. Secondo quanto si è appreso per questi tifosi sbarcati nello scalo romano è stato predisposto dalla Polizia un apposito canale di sicurezza a loro dedicato, all'uscita del Terminal 3; altri di loro, già accreditati, sono invece transitati tramite il Cerimoniale di Stato. Ad attenderli all'uscita dell'aeroporto alcuni pullman.

Ore 12.30 - Gli azzurri sono tornati nell'hotel Parco dei Principi. Ora pranzo e riposo prima della partenza verso lo stadio Olimpico, dove arriveranno alle 19.30.

Ore 12.20 - Saranno Francesco Totti e Alessandro Nesta a dare il calcio d'inizio virtuale ad Euro2020 stasera. I due ex campioni accoglieranno i tifosi prima che la banda musicale della Polizia di Stato esegua un brano dal "Guglielmo Tell" di Rossini. Poi 24 ragazzi delle Fiamme Oro e ballerini professionisti daranno vita ad una coreografia con sfere giganti di elio. Andrea Bocelli invece canterà "Nessun dorma". 

Ore 12.10 - È terminata la rifinitura dell'Italia. Mancini confermerà il 4-3-3 di tutta la sua gestione, con Berardi titolare. 

Ore 11.55 - La sindaca di Roma Virginia Raggi ha parlato all'inaugurazione dell'Uefa Festival in piazza del Popolo: «È una ripartenza grandiosa, siamo orgogliosi di ospitare Uefa Euro 2020. Abbiamo passato un anno duro. Ora guardiamo avanti. Ci stiamo mettendo tutto per costruire un presente e un futuro sicuro».

Ore 11.15 - L'Italia è in campo al centro sportivo Giulio Onesti per la seduta di rifinitura con focus sulle palle inattive. C'è anche Marco Verratti, che si avvicina al ritorno dopo l'infortunio. 

 

Ore 10.55 Gravina - «Ancora una volta il calcio ha vinto sulle mille difficoltà organizzative. Ha dimostrato quanto la sua straordinaria capacità di aggregazione sia stata da stimolo, se non proprio da traino, per un graduale ritorno alla normalità. L'emozione che è alla base di questo grande spettacolo ha la forza di infondere speranza e fiducia in milioni di persone». Lo scrive il presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina, nel testo che presenta il francobollo commemorativo di Euro 2020 emesso oggi da Poste italiane. «L'Italia, col suo comitato organizzatore composto da Figc, Governo, Città di Roma, Coni e Sport e Salute, ha un ruolo importante nella preparazione di questo festival di colori e passione, ospitando 4 gare, tra cui quella inaugurale. Mai come in questa eccezionale edizione è stato tanto esaltato lo spirito di amicizia tra i popoli europei».

 

DOVE VEDERE ITALIA-TURCHIA IN TV E STREAMING

Tutte le partite saranno trasmesse dalla Rai e da Sky. Italia-Turchia di stasera alle 21 sarà visibile in diretta in chiaro su Rai 1 e sul satellite sui canali Sky Sport Uno (canale 201), Sky Sport Football (canale 204) e Sky Sport (canale 251). Il match sarà disponibile anche in streaming sulla piattaforma RaiPlay e su SkyGo.

 

 

Ultimo aggiornamento: 21:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA