Milan, braccio di ferro con Niang e duello con la Juve per Pellegri e Salcedo. Il Psg tenta Reina

Mercoledì 23 Agosto 2017 di Eleonora Trotta
Lo stress da calciomercato ha contagiato anche Niang. L'attaccante francese ha presentato al Milan un certificato medico di ben 10 giorni, alimentando il nervosismo dei dirigenti meneghini, che lo avevano praticamente ceduto allo Spartak Mosca. Nulla da fare, per il momento. I 20 milioni di euro garantiti dai russi restano congelati in attesa di un rilancio del Torino, fermo a 12 milioni. Sì, perché il classe '94 vorrebbe riabbracciare il suo ex allenatore, Sinisa Mihajlovic, alla ricerca di un altro rinforzo offensivo. E per realizzare il suo sogno ha affidato le chiavi dell'operazione proprio a Mino Raiola. 
I rossoneri lavorano su più tavoli. In Spagna parlano di un sondaggio per Rafinha, brasiliano con un passato nel Genoa, mentre Pellegri e Salcedo restano degli obiettivi per il futuro, corteggiati anche dalla Juventus. I due baby attaccanti sono stato mollati dall'Inter per via dei problemi legati al fair play finanziario.  

TENTAZIONE
Fonti francesi confermano il pressing del Psg su Reina. Il club transalpino ha inviato una proposta al portiere azzurro (scadenza 2018) da circa 3 milioni a stagione e una al Napoli da circa 7. De Laurentiis fa muro ma, per provare ad allontanare la tentazione parigina, dovrà offrire un nuovo contratto allo spagnolo. Il famoso adeguamento che l'ex Liverpool sollecita da tempo... Ultimo aggiornamento: 18:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA