Udinese-Napoli 1-1, Zielinski non basta, Ancelotti non supera la crisi

Sabato 7 Dicembre 2019

Il Napoli resta in crisi: l’1-1 contro l’Udinese è un risultato che non può soddisfare nessuno. Gli azzurri rischiano addirittura la  sconfitta dopo il guizzo di Lasagna e soltanto nella ripresa evitano il ko con Zielinski. L’appuntamento con la vittoria resta una chimera: l’ultima è datata 19 ottobre, da allora 5 pareggi e 2 sconfitte in campionato. La zona Champions è sempre più lontana e la posizione di Ancelotti resta a rischio.

FALSA PARTENZA
Carlo Ancelotti ritorna al passato: 4-4-2 come modulo di partenza e nuovamente Callejon e Insigne esterni. In mediana ci sono Fabian e Zielinski. Il tandem offensivo è Mertens-Lozano. L’obiettivo è mettere in difficoltà il terzetto dell’Udinese con la velocità. Ma senza una fluidità di manovra la difesa friulana controlla agevolmente. Mertens non ha guizzi, stesso discorso per Lozano. Di Lorenzo e Rui vanno anche sul fondo, ma i cross al centro si spengono senza la presenza di un centravanti forte di testa. Non ingrana neanche Insigne. Il possesso palla di Fabian e Zielinski finisce per essere sterile. L’Udinese accetta la situazione, si abbassa e prova a colpire in fase di ripartenza. Il gol del vantaggio arriva al 32’: il Napoli perde palla, Fofana riparte e verticalizza per Lasagna, bravo ad entrare in area e a superare Meret in uscita.

ECCO LLORENTE, FUORI INSIGNE
Ancelotti si gioca  subito una carta e aumenta il peso specifico offensivo inserendo Llorente al posto di uno spento Insigne. Lozano si sposta a sinistra. Il Napoli parte con un atteggiamento diverso, ma non trova spazi per mettere in difficoltà l’Udinese. La gara è molto intensa e lo spettacolo lascia a desiderare.  Ancelotti si gioca pure la carta Younes (al posto di un deludente Lozano) ma è Zielinski a trovare il pareggio al 24’. Il polacco sfrutta il recupero dal limite dell’area di Mertens e supera Musso con una conclusione angolata. Llorente ha una buona chance nel finale, ma Musso è attento. Finisce così. Il Napoli non riesce ad ingranare.

LEGGI LA CRONACA

LA CLASSIFICA

Ultimo aggiornamento: 8 Dicembre, 02:11


© RIPRODUZIONE RISERVATA