Supercoppa, Gattuso: «Il Napoli non parte favorito. Pirlo è un grande amico, ma spero di dargli un dispiacere»

Martedì 19 Gennaio 2021 di Pasquale Tina
Gattuso

REGGIO EMILIA - “Non cadiamo nel tranello di una Juventus in crisi. Non lo è affatto”. Rino Gattuso è molto determinato alla vigilia della Supercoppa di domani sera al Mapei Stadium contro i bianconeri: “Affrontiamo un avversario che ha grande mentalità. La Juve vince da nove anni in Italia e ha fatto grandi cose in Europa. Difficilmente sbaglia due partite di fila, quindi noi dovremmo essere perfetti per metterli in difficoltà. Il Napoli non è assolutamente favorito”.  Sarà anche il confronto in panchina tra Rino Gattuso e Andrea Pirlo: “E’ un grande amico. Ci conosciamo dalle nazionali giovanili, poi abbiamo vinto in under 21, il Mondiale e tutto con il Milan. Ha cominciato da numero 10, poi ha cambiato il ruolo di vertice basso. Mi ha fatto tanti scherzi, sembravamo Bud Spencer e Terence Hill. Ci siamo confrontati anche adesso che siamo in panchina. Vediamo il calcio alla stessa maniera: amiamo partire dal basso con squadre brave nel palleggio. Ovviamente domani spero di dargli un dispiacere”.

LA  FORMAZIONE. Il Napoli deciderà domani il suo centravanti. Andrea Petagna sta meglio dopo la botta al polpaccio sinistro: “Oggi si allenato, aspettiamo l’ultimo allenamento – continua Gattuso – e valutiamo”. Mertens, invece, andrà in panchina: “Dobbiamo solo fargli i complimenti per la sua professionalità. Non è al meglio, si allena due o tre ore in più degli altri per smaltire il problema alla caviglia. Prende anti-infiammatori e sarà pronto a darci una mano”.  Per il resto toccherà alla migliore formazione: conferme per Ospina, Manolas, Koulibaly e naturalmente per la coppia Demme-Bakayoko in mediana. Davanti Lozano, Zielinski ed Insigne sono intoccabili.

IL CAPITANO. E’ a quota 99 gol con il Napoli e può scrivere la storia domani contro la Juventus: “Mi interessa – spiega Insigne – di più vincere la Supercoppa che segnare la 100esima rete con il Napoli. Sarò a disposizione della squadra come sempre. Vogliamo regalare una gioia alla società e ai nostri tifosi, affrontare la Juventus è sempre importante. Il 6-0 contro la Fiorentina non ci ha condizionato, ci siamo preparati al meglio”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA