Monza, Berlusconi esonera Stroppa: al suo posto Palladino

Al tecnico non è bastato il primo punto in serie a ottenuto in casa del Lecce nell'ultimo turno di campionato. Al suo posto Raffaele Palladino

Martedì 13 Settembre 2022
Monza, Berlusconi esonera Stroppa: «Ora ci devo pensare io»

Fuori Stroppa, dentro Palladino. All'allenatore lombardo non è bastato il pareggio di domenica a Lecce, unico punto conquistato nelle prime sei giornate di campionato dopo le cinque sconfitte contro Torino (1-2), Napoli (4-0), Udinese (1-2), Roma (3-0), e Atalanta (0-2). Questa mattina è arrivata l'ufficialità dell'esonero, al suo posto Raffaele Palladino, ex attaccante tra le altre di Genoa, Parma e Juventus, precedentemente al comando della Primavera brianzola. Tesserato nel 2019, sarà all'esordio assoluto tra i professionisti della panchina.

Il percorso di Stroppa e le scelta di Berlusconi

Nonostante l'incredibile campagna acquisti fatta dalla società, l'allenatore lombardo non è riuscito a invertire il trend negativo che aveva accompagnato l'esordio della squadra nella massima serie. Una decisione in qualche modo anticipata ieri dalle parole del presidente Silvio Berlusconi: «Ora ci devo pensare io». Si tratta del secondo esonero del campionato dopo quello del Bologna con Sinisa Mihajlovic sostituito da Thiago Motta.

La Roma vince 2-1 a Empoli, decisivi Dybala (gol e assist) e Abraham: giallorossi a un punto dalla vetta

Ultimo aggiornamento: 12:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci