Stankovic firma per la Sampdoria: l'obiettivo è una salvezza che sa di impresa

Il tecnico serbo guiderà i blucerchiati sino a giugno e il suo contratto sarà automaticamente rinnovato di un anno in caso di conseguimento della salvezza

Giovedì 6 Ottobre 2022 di Marco Callai
Stankovic firma per la Sampdoria: ora l'obiettivo è una salvezza che sa di impresa

Dejan Stankovic abbraccia la Sampdoria e la serie A. Il tecnico serbo guiderà i blucerchiati sino a giugno e il suo contratto sarà automaticamente rinnovato di un anno in caso di conseguimento della salvezza.

Una missione a oggi quanto mai complicata tra le incertezze societarie e una situazione di classifica difficilissima. La vicenda del nuovo allenatore si inserisce, tra l'altro, nell'attuale quadro di gestione del club. Stankovic non è infatti solo conseguenza della strada imboccata dal presidente Lanna e dall'attuale CDA ma è anche del gradimento di Massimo Ferrero, estimatore del serbo che stava trattando nel dicembre 2021 prima dell'arresto. Un passaggio formale voluto dagli attuali gestori per evitare eventuali future grane.

Un momento delicatissimo anche dal punto di vista tecnico con numeri impietosi. Dopo la pesante sconfitta interna patita con il Monza, Giampaolo lascia in eredità all'ex calciatore di Lazio e Inter una squadra ultima in classifica, con il peggiore attacco e la più fragile difesa della serie A. Solo due punti in otto partite.

L'esordio avverrà sabato sera a Bologna. Un match che Stankovic non può permettersi di sbagliare perché la Sampdoria accusa già 4 scontri diretti persi e ha necessità immediata di recuperare terreno. Il nuovo allenatore farà appello alla sua proverbiale determinazione per scuotere un ambiente dimesso e si affiderà, con ogni probabilità, ai leader del gruppi. In primis, il recuperato Manolo Gabbiadini.

Ultimo aggiornamento: 16:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci