Serie A, il Napoli batte l'Udinese e vola da solo in vetta

Lunedì 20 Settembre 2021
Serie A, il Napoli batte l'Udinese e vola da solo in vetta

Non si ferma più. Il Napoli batte anche l'Udinese nel posticipo della quarta giornata del campionato di serie A, giocato alla Dacia Arena. Il risultato finale, 4-0, spiega tanto, ma non tutto: il risultato non è mai stato in discussione, fin dalle prime battute di gioco. L'Udinese, come se non fosse entrata in campo. Merito dell'atteggiamento della squadra di Spalletti, che ha subito imposto al match i suoi ritmi: alti, troppo alti per gli avversari. Vittoria messa in cassaforte già alla fine del primo tempo. Tutto molto facile, insomma.

Gli azzurri sono soli in testa a punteggio pieno, dopo quattro vittorie su quattro. Non accadeva dal 2017. «Abbiamo vinto su un campo difficile e dobbiamo continuare su questa strada, rimanendo con i piedi per terra. Il campionato è lunghissimo», assicura il capitano Lorenzo Insigne a fine gara. Osimhen gli strappa la prima rete sulla linea al 24', quando accompagna uno splendido pallonnetto di Lorenzo. Di Rrahmani (35'), Koulibaly (52') e Lozano (84') gli altri gol della magica serata partenopea. A Napoli si festeggia, e si comincia a sognare, almeno in un campionato di vertice.

L'allenatore Spalletti ci crede, pur mantenendo i piedi per terra: «Ci sono squadre fortissime come Inter e Milan, ma la nostra forza è l'amore dell'ambiente, che diventa forza per i calciatori in campo . Il campionato è lungo, vedremo dove arriveremo. Bisogna capire quante volte saremo bravi a riproporre questo calcio. Intanto con l'Udinese mi è piaciuta la prestazione. Nei primi venti minuti abbiamo solo cercato di sfondare, poi è venuta fuori la nostra qualità e la nostra personalità. Il campionato è lungo e pieno di insidie». Giovedì c'è la Roma arrabbiata di Mourinho all'Olimpico.  A Udine, Gotti si interroga sul valore reale dell'Udinese. 

Ultimo aggiornamento: 21 Settembre, 15:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA