Lega Serie A: 10 partite in 10 orari diversi, ecco il progetto per aumentare l'audience

Giovedì 3 Giugno 2021 di Salvatore Riggio
Lega Serie A: 10 partite in 10 orari diversi, ecco il progetto per aumentare l'audience

Un’idea bolle in pentola al quarto piano della Lega Serie A: 10 partite in 10 orari diversi. I vertici di via Rosellini – lunedì è prevista l’assemblea – stanno pensando di eliminare la contemporaneità delle partite. Il motivo? Dare la possibilità ai tifosi di scegliere la partita che vogliono senza il rischio di avere la sovrapposizione e aumentare l’audience (perché il tifoso si guarda più gare). Da dati oggettivi, è stato notato che (esclusi gli infrasettimanali), negli ultimi tre anni l’ultima giornata di campionato è sempre quella che fa meno ascolti proprio per i match in contemporanea.

Gli orari del sabato e della domenica

In sostanza, gli slot verrebbero spalmati nel corso del weekend, fatto salvo il Monday Night delle 20.45. L’idea è quella di distribuire le partite al sabato in quattro finestre diverse, alle 14.30, le 16.30, le 18.30 e le 20.45. Cinque sarebbero le partite in programma la domenica: il lunch match delle 12.30, poi incontri alle 14.30, 16.30, 18.30 e posticipo alle 20.45. Da ricordare che alla 23° giornata (19-22 febbraio) nessun match fu disputato in contemporanea. Un anticipo dei tempi.

 

Ultimo aggiornamento: 5 Giugno, 10:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA