Roma, da Veretout a Darboe: la cessione dei non indispensabili può portare un tesoretto di 40 milioni

Lunedì 20 Giugno 2022 di Gianluca Lengua
Roma, da Veretout a Darboe: la cessione dei non indispensabili può portare un tesoretto di 40 milioni

La Roma ha tra le mani un vero e proprio tesoro composto da tutti quei giocatori bocciati, esclusi e accantonati da José Mourinho. Un piccolo esercito che potrebbe portare ai giallorossi circa 40 milioni di euro da spendere per rinforzi più in linea con le necessità dello Special One. L’esubero più prezioso è Jordan Veretout che la Roma valuta 15 milioni: piace in Francia a Monaco, Marsiglia e Lione, la trattativa è in corso e dovrebbe concludersi nelle prossime settimane. Non farà parte della nuova Roma anche Carles Perez che ha accettato di lasciare la Capitale per cercare un club capace di esaltare le sue qualità. Piace in Spagna e il prezzo sul cartellino è di 10 milioni. Sarà più complicato piazzare Justin Kluivert perché la Roma non incasserà i 14 milioni dal Nizza per il riscatto: la clausola prevedeva l’obbligo solo nel caso in cui il giocatore avesse totalizzato il 50% delle presenze e il club avesse raggiunto la Champions. Quest’ultima condizione non è stata centrata (si è qualificato nono) e, dunque, il giocatore tornerà a Trigoria ma resta sul mercato alla stessa cifra. Tornerà alla base Villar ceduto in prestito a gennaio al Getafe, non un’esperienza esaltante che indurrà il club spagnolo a fare un’offerta a ribasso (5 milioni) per garantirsi il giocatore a titolo definitivo. È sul mercato anche Ebrima Darboe, ma dalla sua cessione la Roma non si aspetta più di 2 milioni. Capitolo a parte, invece, sono tutti i giocatori per i quali è scattato l’obbligo di riscatto. Si tratta di Under e Pau Lopez prelevati a titolo definitivo dal Marsiglia rispettivamente per 8 e 12 milioni. Si stabilirà in Inghilterra, invece, Olsen acquistato dall’Aston Villa per 3,5 milioni. In totale la Roma potrebbe ottenere un budget di circa 40 milioni dai giocatori da smistare e ne ha già incassati 23,5 da quelli già ceduti. Il totale può arrivare a 63,5 da investire in nuove risorse con possano contribuire a raggiungere gli obiettivi fissati da Mourinho: la qualificazione in Champions e la vittoria dell’Europa League.

 

Ultimo aggiornamento: 21 Giugno, 09:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA