Psg, Icardi e il suo momento: «Con un gol il dolore passa»

Mercoledì 2 Ottobre 2019
Mauro Icardi ha rotto il ghiaccio che, complice un infortunio, lo imprigionava nella maglia del Paris Saint Germain. Con la prima rete parigina l'attaccante ex Inter ha firmato la vittoria della sua nuova squadra in Champions, 1-0 in casa del Galatasaray. «Non sono ancora al 100%, ma con un gol il dolore passa...» ha commentato l'argentino a 'Le Pariesien', mentre 'France Football' ha riconosciuto che «è uscito dall'ombra», magari quella che fino ad ora ha proiettato su di lui un altro sudamericano, l'uruguaiano Edinson Cavani. Alla terza presenza tra Ligue 1 ed Europa, Icardi si è sbloccato ed ora promette di non fermarsi più, se avrà spazio per mettersi in luce con continuità, al di là della non perfetta forma di Mbappé, che a Istanbul lo ha sostituito dopo la rete.

«Qui al Psg tutto procede bene - ha assicurato Maurito dopo l'exploit in Champions - L'adattamento è rapido, aver trovato giocatori che parlano lo spagnolo mi ha aiutato. In campo, con talenti come Di Maria o Sarabia per un attaccante è facile 'vederè la porta: tengono bene il pallone, capiscono lo sviluppo dell'azione un secondo prima degli altri». Ed il gol, secondo la stampa francese, gli permetterà di «guadagnare punti nel duello a distanza con Cavani» agli occhi del tecnico Thomas Tuchel. Che nel dopo partita ha riconosciuto all'argentino di aver segnato «non il gol più difficile del mondo (tocco ravvicinato sul cross di Sarabia, ndr)», ma comunque «decisivo». «Mi ha detto che poteva giocare dall'inizio, come contro il Real Madrid, praticamente senza allenamenti - ha aggiunto il tecnico - È un bene perché questo ci aiuta molto al momento».
Ultimo aggiornamento: 16:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA