​Ospina, taglio alla testa dopo scontro con Mario Rui in Atalanta-Napoli: esce in barella dal campo

Giovedì 2 Luglio 2020
​Ospina a terra dopo uno scontro con Gomez in Atalanta-Napoli: esce in barella dal campo

Un nuovo infortunio alla testa per David Ospina, il portiere colombiano del Napoli. Colpito accidentalemente da Mario Rui durante la partita Atalanta-Napoli, il colombiano è rimasto ferito alla fronte ed è poi uscito in barella con una fasciatura. 

Ospina è rimasto a terra sanguinante dopo aver subìto un colpo al volto sugli sviluppi di un calcio di punizione di Gomez, deviato in angolo dallo stesso portiere. Subito è entrato in campo lo staff medico del Napoli per medicare Ospina e valutare le sue condizioni. Gattuso ha mandato a scaldarsi Meret. Ospina ha quindi lasciato il campo in barella tra gli applausi di tutti i giocatori. Il portiere colombiano è cosciente. È subentrato Meret

LEGGI ANCHE --> Atalanta-Napoli diretta, Ospina, infortunio alla testa: entra Meret

Nella scorsa stagione, il 17 marzo del 2019, al San Paolo, nella sfida contro l’Udinese, Ospina fu colpito alla testa, rimase per 40 minuti in campo, ma si accasciò e finì all’ospedale. Uno scontro di gioco con Pussetto, il colpo alla testa, il rientro tra i pali per oltre mezz'ora e poi lo svenimento in campo. Una serata di paura quella di Ospina, che poi fu portato in ospedale e sottoposto agli esami che diedero esito negativo, fortunatamente.
 

 

Ultimo aggiornamento: 20:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA