Italia-Belgio 2-1 Azzurri terzi in Nations League, in gol Barella e Berardi

Domenica 10 Ottobre 2021 di Ugo Trani
Italia-Belgio 2-1 Azzurri terzi in Nations League, in gol Barella e Berardi

L'Italia è terza nella Nations League, battuto il Belgio 2-1 allo Stadium di Torino. I campioni d'Europa si riscattano subito dopo il ko di mercoledì a Milano contro la Spagna, ma soprattutto conquistano un risultato pesante per il ranking Fifa. La vittoria con i primi della classifica mondiale serve per difendere il 5° posto: bisognerà restare tra i primi sette per essere tra le 8 teste di serie al sorteggio di aprile per il mondiale 2022. Mancini ha utilizzato la gara per valutare l'affidabilità dei suoi ricambi in vista dello scontro diretto con la Svizzera, appuntamento il 12 novembre all'Olimpico. Sarà la tappa decisiva per la Nazionale verso il Qatar.

ATTACCO STERILE

Il ct ha cambiato 5 giocatori dopo la sconfitta di San Siro: dentro Acerbi, Locatelli, Pellegrini, Berari e Raspèadori. Può essere soddifsatto: 4 su 5 hanno superato l'esame. Bene soprattutto Locatelli, Pellegrini e Berardi. Rimandato, al momento, Raspadori che non ha ripetuto la prestazione contro la Lituania. A livello internazionale deve ancora fare esperienza. Come se fosse ai primi passi. Nemmeno Kean ha funzionato quando ha avuto spazio al posto del compagno. Mancini, insomma, deve ancora risolvere il problema del centravanti. A novembre riavrà Immobile e anche Belotti, ma presto dovrà fare altri esperimenti. L'unica certezza, al momento, è Chiesa.

Video

TEST COMPLICATO

Il Belgio, anche senza il tridente titolare, è stato rivale pericoloso. L'Italia, alla fine, è stata cinica. Martinez non ha sofferto l'assenza di Lukaku e Hazard, tornati a casa, e ha messo in campo De Bruyne solo dopo un'ora e già in svantaggio di una rete. Il 3-4-2-1 ha funzionato: traversa nel primo tempo di Saelemaekers sullo 0-0, poi ancora traversa nella ripresa, sull'1-0, di Batshuayi e palo di Carrasco sul 2-0. Questo per dire che la partita è stata decisa dagli episodi. Courtois ha salvato su Chiesa prima dell'intervallo, ma si è arreso all'inizio del secondo tempo sul destro di Barella, centesima rete della gestione Mancini. Il raddoppio di Berardi su rigore, concesso per lallo di Castagne su Chiesa. Donnarumma è stato decisivo due volte su Alderweireld, lo ha superato, con tunnel, il giovane De Ketelaere su sisist di de Bruyne, contropiede avviato da Courtois.

 

 

Italia-Belgio, la cronaca della partita

SECONDO TEMPO

91' - Ultimo doppio cambio per Mancini, che inserisce Insigne e Bernardeschi per Berardi e Chiesa

87' - Ancora un cambio per i Diavoli Rossi, dentro Trossard fuori Carrasco

86' -  Il Belgio accorcia le distanze con de Ketelaere, su assist di De Bruyne, e alimenta le speranze di andare ai rigori della squadra di Martinez

82' - Giallo per Emerson

80' - La fortuna non aiuta il Belgio: terzo legno colpito dagli uomini di Martinez, a prendere il palo è Carrasco

71' - Doppio cambio per gli azzurri, entrano Cristante e Jorginho per Barella, autore del gol e accolto da un'ovazione, e Pellegrini

69' - Il Belgio ci prova con Carrasco, Donnarumma è attento e non si fa beffare dal calciatore dei Diavoli Rossi

66' - Moise Kean prende il posto di Raspadori al centro dell'attacco dell'Italia: primo cambio per Mancini

65' - Berardi non sbaglia dal dischetto, Courtois intuisce ma non riesce a prendere il pallone calciato dall'azzurro, che porta l'Italia sul 2-0

 

64' - Fallo in area di Castagne e calcio di rigore per gli uomini di Mancini, nel taccuino dell'arbitro serbo finisce Alderweireld

60' - Batshuayi colpisce la traversa

59' - Doppio cambio per il Belgio: dentro De Bruyne e de Ketelaere per Tielemans e Saelamaekers

56' - Ammonizione per Witsel

47' - Come ai quarti di finale di Euro2020, a sbloccare la gara contro il Belgio ci pensa Nicolò Barella. Il centrocampista azzurro porta l'Italia in vantaggio con un gol che arriva nell'angolino basso dopo lo sviluppo di calcio d'angolo

 

46' - Si riparte dallo 0-0, nessun cambio per i due allenatori

 

 

 

PRIMO TEMPO

45' - Ancora Chiesa, che riceve un cross interessante: Courtois devia in calcio d'angolo la conclusione dell'azzurro, vicinissimo al vantaggio

37' - Palla persa di Salamaekers a centrocampo, Chiesa ne approfitta e inizia una discesa sulla fascia sinistra, passaggio per Berardi, ma la difesa dei Diavoli Rossi riesce a mettere una pezza ed evitare il colpo dell'esterno del Sassuolo

32' - Barella, nonostante il suo compagno di squadra Di Lorenzo sia a terra per uno scontro con Vertonghen, ci prova dalla distanza. Il pallone calciato dal sardo non inquadra lo specchio della porta difesa da Courtois

30' - Giallo anche per Di Lorenzo per un intervento in ritardo 

27' - Azione arrembante degli azzurri, ancora sulla destra. Berardi trova Chiesa in area, lo juventino ci prova ma il suo tiro viene bloccato con facilità dal portiere del Belgio

24' - La partita è viva, ed è il milanista Saelemaekers a ravvivare ancora il pomeriggio dei tifosi di Italia e Belgio. Il tiro del belga si stampa proprio sull'incrocio dei pali: gli azzurri, e Donnarumma, si salvano

21' - L'Italia continua a macinare gioco e occasioni. Stavolta è il turno di Raspadori, imbeccato da Bastoni: il suo tiro viene deviato in calcio d'angolo dai belgi 

18' - Berardi ci prova da poco fuori l'area di rigore, il tiro dell'esterno viene deviato da Courtois

14' - Ammonizione per Vertonghen, colpevole di un'entrata in ritardo su Berardi

7' - Batshuayi ci prova dalla distanza ma il pallone finisce di poco sopra la traversa: prima occasione per il Belgio di Roberto Martinez

2' - Pellegrini trova un corridoio per Chiesa in area, l'attaccante dell'Italia viene murato dalla difesa del Belgio e non trova il gol del vantaggio

1' -  L'arbitro serbo Jovanović fischia il calcio d'inizio di Italia-Belgio allo Juventus Stadium. Tutti i giocatori si sono inginocchiati per solidarietà nei confronti del movimento Black lives matter

 

Italia-Belgio, le formazioni ufficiali

ITALIA (4-3-3): 21 Donnarumma; 2 Di Lorenzo, 15 Acerbi, 23 Bastoni, 13 Emerson; 18 Barella, 5 Locatelli, 7 Pellegrini; 11 Berardi, 9 Raspadori, 14 Chiesa. Ct. Mancini

BELGIO (3-4-2-1): 1 Courtois; 2. Alderweireld, 3 Denayer, 5 Vertonghen; 22 Saelemaekers, 6 Witsel, 8 Tielemans, 21 Castagne; 17 Vanaken, 11 Carrasco; 23 Batshuayi. Ct. Martinez

Ultimo aggiornamento: 19:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA