Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Napoli-Roma, le pagelle: Smalling blocca Osimhen, Abraham croce e delizia. L'arbitro Di Bello da 4

I voti della gara di ieri allo stadio Maradona

Martedì 19 Aprile 2022 di Stefano Carina
Napoli-Roma, le pagelle: Smalling blocca Osimhen, Abraham croce e delizia. L'arbitro Di Bello da 4

Le pagelle di Napoli-Roma

RUI PATRICIO 6
Intuisce il lato del rigore calciato da Insigne ma non ci arriva per un nulla. Evita il 2-0 su Lozano.
MANCINI 6
Aspetta Insigne, non accettando mai l'uno contro uno lontano dall'area. Un braccio largo su Osimhen gli costa l'ennesimo giallo.
SMALLING 7
Osimhen è un brutto cliente ma Chris lo controlla in modo impeccabile.
KARSDORP 6,5
Sale una sola volta nel primo tempo preoccupato da Insigne. Più intraprendente nella ripresa: il cross per Abraham era soltanto da buttare dentro.
CRISTANTE 5,5
La marcatura di Anguissa gli toglie il respiro. Si innervosisce, rimedia un giallo per un fallo su Lozano. A fine primo tempo rimane negli spogliatoi.
OLIVEIRA 6
Ritmi da Fado, un paio di palloni persi in uscita ma anche uno dei pochi a non nascondersi quando il Napoli va in pressing.
ZALEWSKI 6
Partita a due volti. Troppo alto in avvio, si perde spesso Lozano lasciando Ibanez patire contro il messicano. Ma quando spinge è l'unico che regala per un'ora la sensazione di poter creare qualcosa.
PELLEGRINI 6
Nel primo tempo fatica a trovare spazi, arretra ma la sostanza cambia poco. Un paio di verticalizzazioni non sfruttate dai compagni. Pericoloso come al solito su calcio piazzato. Nonostante un problema al ginocchio, cambia marcia nel secondo tempo. Mario Rui gli nega il pari, anticipandolo. Lui si rifà, avviando l'azione del pareggio.
ZANIOLO 6
Parte in tandem con Abraham ma si allarga spesso, cercando il miss-match fisico con Mario Rui che trova di rado. Prova troppo spesso l'uno contro tutti ma va anche detto che ha pochi compagni con i quali dialogare. Premiato per l'impegno, rimedia un giallo per proteste che gli farà saltare il match contro l'Inter. Esce per un problema alla caviglia destra.


ABRAHAM 5,5
Rrhamani lo segue anche negli spogliatoi. Tammy fa fatica e quando ha la palla buona si divora di testa il pareggio. Si riabilita parzialmente con il leggero tocca con la suola dello scarpino che permette a El Shaarawy di tirare indisturbato.
MKHITARYAN 6,5
Con il Professore' armeno in campo, la Roma acquista personalità e qualità.
VERETOUT 6
Sostanza e corsa.
PEREZ 6
Partecipa all'assalto finale.
FELIX 6
Il velo sul gol di El Shaarawy è decisivo.
MOURINHO 7
Tradito dall'errore di Ibanez, fatica a trovare delle contromisure immediate a Lozano. Nella ripresa, con l'ingresso di Mkhitaryan, presenta un'altra squadra che nell'ultima mezz'ora mette il Napoli alle corde, trovando il meritato pareggio.


 


© RIPRODUZIONE RISERVATA