Mourinho è il nuovo allenatore del Tottenham: contratto da 13 milioni

Mercoledì 20 Novembre 2019
Mourinho è il nuovo allenatore del Tottenham: contratto da 13 milioni

Josè Mourinho torna ad allenare in Premier. Il portoghese è il nuovo allenatore del Tottenham. Lo Special One prende il posto di Mauricio Pochettino esonerato ieri sera. L'ex allenatore dell'Inter, del Chelsea e del Manchester United, ha firmato con la squadra inglese un contratto fino alla fine della stagione 2022-23.

LEGGI ANCHE Mourinho: «Non vorrei tornare ad allenare il Real Madrid»

Josè è uno dei manager più affermati al mondo che ha vinto 25 trofei. È rinomato per la sua abilità tattica. Ha allenato Porto, Inter, Chelsea, Real Madrid e Manchester United. Ha vinto un titolo nazionale in quattro paesi diversi (Portogallo, Inghilterra, Italia e Spagna) ed è uno dei tre soli manager ad aver vinto due volte la Champions League con due squadre, il Porto nel 2004 e l'Inter nel 2010. È anche tre volte campione della Premier League con il Chelsea
(2005, 2006, 2015).
Commentando l'arrivo di Mourinho il presidente del Tottenham Daniel Levy ha detto: «Con Josè abbiamo uno dei manager di maggior successo nel calcio. Ha una vasta esperienza, può ispirare le squadre ed è un grande tattico. Ha vinto in ogni club che ha allenato. Crediamo che porterà energia e convinzione nello spogliatoio».

«Sono entusiasta ed emozionato di entrare a far parte di un club con un patrimonio così grande e tifosi così appassionati. La qualità della squadra mi entusiasma. Lavorare con questi giocatori è ciò che mi ha attratto». Così Josè Mourinho ha commentato la sua nuova avventura sulla panchina del Tottenham, nella nota in cui gli Spurs hanno annunciato l'ingaggio dello Special One.  «Jose è uno dei tecnici più affermati al mondo, ha vinto 25 trofei - scrive ancora il Tottenham. E' rinomato per la sua abilità tattica e ha già allenato Porto, Inter, Chelsea, Real Madrid e Manchester United. Ha vinto il titolo nazionale in quattro paesi diversi (Portogallo, Inghilterra, Italia e Spagna) ed è uno dei tre soli manager ad aver vinto due volte la Champions League con due squadre, il Porto nel 2004 e l'Inter nel 2010. E' anche tre volte campione della Premier League con il Chelsea (2005, 2006, 2015)».

Ultimo aggiornamento: 22:50


© RIPRODUZIONE RISERVATA