Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Mourinho in lacrime dopo il trionfo in Conference: «Abbiamo scritto la storia. Mi sento romanista al 100%, resto qui»

Mercoledì 25 Maggio 2022
Mourinho in lacrime dopo il trionfo in Conference: «Abbiamo scritto la storia. Mi sento romanista al 100%, resto qui»

Festa negli stadi di Roma e di Tirana in contemporanea per la vittoria della squadra giallorossa che si è imposta sul Feyenoord per 1 a 0 nella finale di Conference League. Mentre sul campo di Tirana i giocatori si passano la coppa, allo stadio Olimpico vengono proiettate le immagini e si alzano i cori: dall'inno della squadra ad altri canti del celebre cantautore romano Antonello Venditti. L'allenatore Josè Mourinho, visibilmente commosso, ha attraversato il campo di Tirana: «Abbiamo quel fatto che dovevamo fare, oggi è la storia, si scrive o non si scrive: l'abbiamo scritto», ha detto ai microfoni di Sky. «Io rimango, non c'è dubbio: voglio rimanere a Roma». «Mi sento romanista, sono di tutte le squadre che sono come una famiglia. E con il rispetto di tutte le squadre (che ho allenato, ndr) oggi sono romanista al cento per cento perchè questa gente è incredibile»..

Roma-Feyenoord, le pagelle: Zaniolo illumina Tirana (8), Rui Patricio attento e decisivo (7)

Mourinho nella storia

Il tecnico della Roma José Mourinho è sempre più nella storia. Il portoghese ha vinto l'ennesimo trofeo della sua carriera, arricchendo ancor di più la sua bacheca, è il quinto trofeo europeo. Grazie al successo ottenuto in finale di Conference League contro il Feyenoord per 1-0, lo Special One è il secondo allenatore capace di vincere cinque grandi titoli europei dopo Giovanni Trapattoni. L'allenatore portoghese ha infatti portato a casa 1 Uefa Europa Conference League, 2 Champions League e 2 Coppa Uefa/Europa League ed è il primo ed unico tecnico a vincere i tre trofei Uefa attuali.

 

Roma campione, la gioia di Spinazzola

«Roma è campione questo è l'importante, è una cosa stupenda, grandissima, ci godiamo questa bellissima gente. Mi hanno dato sempre affetto e stasera sono stati fantastici come sempre, ci siamo portati a casa questa finale ed è importante». Così Leonardo Spinazzola a Sky dopo il successo della Roma in Conference League. Il difensore esterno è tornato da poco a giocare con la Roma dopo l'infortunio. Parlando di Nazionale ha poi aggiunto: «con l'Italia ci rialzeremo, abbiamo le basi per farlo, questa è una cosa grandiosa, siamo stati l'unica squadra italiana a vincere una Coppa europea. Questa è una cosa grandiosa. Penso che a Roma per fare 5 metri ci metteremo due ore, abbiamo vinto anche per questo, riabbracciare il popolo romano», ha aggiunto Spinazzola.

Ultimo aggiornamento: 26 Maggio, 01:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA