Milan-Venezia, i voti: Bennacer (7) accende la luce a San Siro, Theo Hernandez (8) è straripante

Mercoledì 22 Settembre 2021 di Salvatore Riggio
Milan-Venezia, i voti: Bennacer accende la luce a San Siro, Theo Hernandez è straripante

PAGELLE MILAN

MAIGNAN 6
Il Venezia non si affaccia mai nella sua area e lui non corre pericoli.

KALULU 7
Il migliore del Milan. Le iniziative più belle dei rossoneri partono tutte da lui.

GABBIA 6
Prima da titolare in questa stagione, gioca senza patemi.

ROMAGNOLI 6
Questa è una partita nella quale non deve faticare molto.   

BALLO-TOURE 5
Non è Theo Hernandez, d’accordo. Ma sbaglia molto.

BENNACER 7
Qualche iniziativa interessante, poi accende la luce con l’apertura a Theo Hernandez sul vantaggio del Milan.

TONALI 6
È costretto a limitare il suo raggio d’azione, ma in mezzo al campo si fa sentire.

FLORENZI 5.5
Ha qualche difficoltà, poi sfiora il vantaggio con un colpo di testa. Ma lui può fare meglio.

BRAHIM DIAZ 6.5
Il più penalizzato dal modo di giocare del Venezia, che limita la sua creatività. A inizio ripresa si divora un gol incredibile, poi firma il gol vittoria.

RAFAEL LEAO 6
Danza sul pallone e va via ai suoi marcatori. Ma non è aiutato dagli altri trequartisti.

REBIC 6.5
Gli arrivano pochi palloni, ma è quello che apre i varchi ai compagni.

TOMORI 6
Aiuta Romagnoli in un paio di occasioni.

THEO HERNANDEZ 8
Tocco perfetto per Brahim Diaz e gol del raddoppio.

SAELAMAEKERS 7
Più propositivo di Florenzi. Dà grande spinta.

PIOLI 6
Da rivedere il gioco del Milan quando affronta squadre come il Venezia che si chiudono senza lasciare molti spazi. Ma vince e questo basta.

 

PAGELLE VENEZIA

MAENPAA 6
Smanaccia una palla pericolosa in area.

EBUEHI 5.5
Quando Rafael Leao accelera, va in tilt.

CALDARA 6
Si prende una mezza rivincita sul Milan con una prestazione con poche sbavature.

CECCARONI 5
Anche lui controlla le manovre offensive rossonere, ma si perde Brahim Diaz sul gol.

MOLINARO 5.5
Kalulu è spesso pericoloso dalle sue parti.

PERETZ 5.5
Non dà il supporto necessario ai suoi compagni di reparto.

VACCA 6.5
Il migliore in campo del Venezia. All’età di 31 anni c’è da chiedersi dove fosse fino a oggi.

BUSIO 6
Deve aiutare Molinaro sulle avanzate di Kalulu.

ARAMU 6.5
Una partita di sacrificio, molto lavoro in copertura da parte sua.

FORTE 5.5
Senza un pallone giocabile, non può fare nulla.

JOHNSEN 6.5
Prova a sfondare, ma in difesa il Milan non sbaglia. Aiuta in fase difensiva.

CRNIGOJ 5.5
Qualche pecca di troppo.

HENRY 5.5
Non dà profondità alle azioni offensive de Venezia.

ZANETTI 6.5
Intrappola il Milan, ma il suo muro resiste fino al gol di Brahim Diaz.

Ultimo aggiornamento: 24 Settembre, 13:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA