Milan, niente Spalletti: ufficializzato il nuovo tecnico Pioli

Lunedì 7 Ottobre 2019
Milan, c'è il sì di Spalletti. Ora si tratta con l'Inter
2

Marco Giampaolo è stato ufficialmente esonerato e non è più l'allenatore del Milan. Il club rossonero gli avrebbe già comunicato questa mattina l'esonero. Il nuovo tecnico sarà Stefano Pioli che firmerà un contratto fino al 2021 e domani dirigerà il primo allenamento a Milanello. Pioli ha vinto la concorrenza di Luciano Spalletti che non ha trovato l'intesa per risolvere il contratto con l'Inter. Entrambi peraltro sono ex allenatori nerazzurri.

VOTA IL SONDAGGIO cliccando qui

La trattativa con Luciano Spalletti che in un primo tempo sembrava aver rotto gli indugi per dire si al Milan, sembra essersi nuovamente complicata. Prima scelta di Elliott per sostituire Marco Giampaolo, il tecnico di Certaldo è però ancora sotto contratto fino al 2021 con l’Inter a 4,5 milioni di euro netto (18 lordi nei 24 mesi restanti) e non vuole rinunciare a un solo euro. Questo spinge i rossoneri a trovare una quadratura economica con il club di via Liberazione, oppure un'altra soluzione. 

Classifica Serie A - Prossimo turno

Il Milan vuole arrivare soltanto a una certa cifra, ma la palla ora passa all’Inter. Se Steven Zhang darà a Spalletti la buonuscita, allora tutto si risolverà in poche ore. Altrimenti l’ex tecnico della Roma resterà sotto contratto con i nerazzurri e il Milan sarà costretto a virare su un’alternativa come Stefano Pioli, che nel frattempo ha messo in stand by la Sampdoria. In tutto questo, infine, c’è Giampaolo. Aspetta l’esonero a Gallarate, in provincia di Varese. Poi, sarà addio dopo soltanto nove punti in sette partite. Troppo pochi per un club desideroso di tornare nel calcio che conta dalla porta principale, ossia la Champions.

Ultimo aggiornamento: 8 Ottobre, 20:21


© RIPRODUZIONE RISERVATA