Maradona lascia i Dorados de Sinaloa: motivi di salute

Venerdì 14 Giugno 2019
Non sta bene e non riesce ad allenare. Diego Maradona si ferma. Preferisce dedicare la sua vita a se stesso. Diego infatti ha deciso di dimettersi dal suo incarico di allenatore del club messicano dei Dorados de Sinaloa per motivi di salute, lo ha confermato il suo avvocato. «Diego Maradona ha deciso di non continuare come direttore tecnico dei Dorados e, su consiglio medico, dedicherà tempo alla sua salute e subirà due operazioni, alla spalla e al ginocchio, siamo grati alla famiglia Dorados e continueremo insieme il sogno nel futuro», ha detto Matias Morla su Twitter. «Diego, le porte dei Dorados sono sempre aperte per te», ha twittato il presidente del club Tono Nunez. «La tua salute viene prima, hai e avrai sempre una casa qui!». L'ex stella argentina e vincitrice della Coppa del Mondo 1986 si è unita alla squadra a settembre ed è riuscita a portarla dal fondo della seconda divisione alla finale dei playoff, anche se alla fine non sono riusciti ad ottenere la promozione. «Insieme abbiamo sorpreso il mondo», hanno scritto i Dorados sulla loro pagina ufficiale su Twitter. «Abbiamo dimostrato che nel calcio tutto ruota intorno alla passione e al cuore». La squadra è attualmente quinta nella seconda divisione. Maradona, 58 anni, ha sofferto a lungo di problemi di salute. A gennaio è stato operato nel suo paese d'origine per sanguinamento allo stomaco. Ultimo aggiornamento: 12:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA