Mancini, applausi a tutti: «Final Four ed Europeo, faremo bella figura»

Mercoledì 18 Novembre 2020

«Sto benissimo. Sarà un bellissimo appuntamento le Final Four dopo gli Europei, abbiamo buone possibilità di fare bella figura e cercheremo di farla. Devo ringraziare tutti i ragazzi, quelli che c'erano e anche quelli che non c'erano». Sono le parole del ct azzurro Roberto Mancini, alla Rai dopo il successo per 2-0 sulla Bosnia.

<blockquote class="twitter-tweet"><p lang="it" dir="ltr">Qualificati! Bravi e concentrati per un risultato voluto e meritato! Un pensiero anche a chi oggi non c&#39;era e ai nuovi appena arrivati! Insieme abbiamo contribuito a questi 2 anni meravigliosi. Grazie allo staff e a tutti. Straordinari!!!<a href="https://twitter.com/hashtag/Mancio?src=hash&amp;ref_src=twsrc%5Etfw">#Mancio</a> <a href="https://twitter.com/hashtag/NationsLeague?src=hash&amp;ref_src=twsrc%5Etfw">#NationsLeague</a> <a href="https://twitter.com/hashtag/BosniaItalia?src=hash&amp;ref_src=twsrc%5Etfw">#BosniaItalia</a> <a href="https://t.co/cwxZw3B4J9">pic.twitter.com/cwxZw3B4J9</a></p>&mdash; Roberto Mancini (@robymancio) <a href="https://twitter.com/robymancio/status/1329196836326871043?ref_src=twsrc%5Etfw">November 18, 2020</a></blockquote> <script async src="https://platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script>

 

«Abbiamo ragazzi giovani molto bravi, bisogna dargli la possibilità di poter giocare. L'Under 21, 20, 19 hanno fatto bene, i settori giovanili sono fondamentali soprattutto in questo periodo. Bastoni? È un ragazzo giovane, ha fatto tre partire in 10 giorni giocando sempre meglio. Può diventare il nuovo Chiellini e Bonucci, un grande difensore». Lo ha detto il ct azzurro Roberto Mancini, alla Rai dopo il successo per 2-0 sulla Bosnia

 

«Il bacio dato da Vialli al pallone durante la precedente partita degli azzurri? Luca è stato un grande calciatore e il suo gesto è stato meraviglioso. Ha voluto dire al pallone 'vai, ' ti amo, ma ora devi fare il tuo doverè». Lo ha detto il ct azzurro Roberto Mancini alla Rai. Il tecnico è poi tornato sulla vignetta pubblicata sui social. «La mia sul Covid era solo una vignetta che fa ridere, non era una mancanza di rispetto ma in Italia si strumentalizza tutto. A me dispiace che la mia squadra non possa essere seguita con un momento di totale gioia e divertimento come sarebbe in tempi normali. Invece è un dispiacere aver perso tante persone anziane che sono il nostro passato e ci hanno messo al mondo», ha aggiunto Mancini, collegato da casa essendo ancora positivo al covid.

 

 

Ultimo aggiornamento: 19 Novembre, 15:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA