Atalanta-Ajax, i voti: Zapata scatenato, deludono Hateboer e Gosens. Traoré decisivo

Martedì 27 Ottobre 2020 di Paolo Vavassori
Zapata

ATALANTA

SPORTIELLO 6,5 Attento nel primo tempo ma poi pasticcia sul secondo gol. Si riscatta nella ripresa con due ottimi interventi

TOLOI 5,5 Meno reattivo del solito in marcatura. Soffre la rapidità degli attaccanti dell'Ajax.

ROMERO 6,5 Il più positivo dietro. E affonda il tackle con regolarità. Soprattutto nella ripresa.

DJIMSITI 6,5 Un po' in difficoltà nel primo tempo. Cresce alla distanza.

HATEBOER 5,5 Sulla sua fascia soffre la tecnica di Tagliafico. E non riesce ad imporre corsa e velocità.

PASALIC 6,5 Ordinato. Ma poco continuo negli inserimenti senza palla. Accende la luce nella ripresa.

FREULER 6,5 Anche lui è diligente. Cresce molto alla distanza.

GOSENS 5,5 E' il più propositivo in avvio. Si produce in tanti sganciamenti e sovrapposizioni. Ma la leggerezza che provoca il rigore è una tegola pesantissima.

GOMEZ 6,5 Molto bene nella gestione del pallone. Meno nelle conclusioni. Ma fa un assist magico per Zapata. (33' st MURIEL sv)

ILICIC 6 L'avvio è promettente. Poi sbaglia un gol da fare e si spegne troppo presto nei primi 45'. Più vivace in avvio di ripresa. (33' st MALINOVSKYI sv)

ZAPATA 8 Il migliore dei suoi. Tiene costantemente in apprensione le retrovie olandesi e segna un gran gol. Il 2-2 è merito suo.

GASPERINI 6 Al debutto in casa la sua Atalanta non gioca male ma regala un tempo. Si accende nella ripresa.

 

AJAX

ONANA 6,5 Sicuro in uscita e attento tra i pali. Non commette mai sbavature.

MAZRAOUI 6 Diligente, ordinato. Nel primo tempo prova anche la gran botta dalla distanza (11' st KLAIBER 6)

SCHUURS 6,5 Gran fisico, anticipo e personalità. Sfiora pure il gol. Promessa

BLIND 5,5 Fa a sportellate con Zapata. Usa i muscoli. Ma alla fine perde il duello. Ruvido.

TAGLIAFICO 6,5 Piede mancino che è una sinfonia. Hateboer lo sovrasta nel fisico ma lui si impone con la tecnica.

GRAVENBERCH 6,5 La giovane stella dell'Ajax si conferma mostrando lampi di talento cristallino.

TADIC 6 Arretrato a centrocampo pennella passaggi con il piede che pare un compasso. Si spegne troppo presto.

KLAASSEN 6 Copre e chiude gli spazi Utile. Sufficiente.

NERES 6 Si accende a intermittenza. Ma il cross del raddoppio è suo. (14' st PROMES 6,5 Vivace e intraprendente).

TRAORE 7 Provoca il rigore e segna il raddoppio. Concreto.

ANTONY 6 Rapido e tecnico ma sbaglia anche tanto. Chiaroscuro.

TEN HAG 6 Non si preoccupa della capacità offensiva dell'Atalanta. Gioca senza paura proponendo calcio. Nella ripresa però l'Ajax gestisce male il doppio vantaggio.

Ultimo aggiornamento: 23:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA