Lazio-Udinese 4-4, le pagelle: Patric (4), serata da dimenticare. Beto (7) è uno show

Venerdì 3 Dicembre 2021 di Andrea Sorrentino
Lazio-Udinese, le pagelle: Patric (4), serata da dimenticare. Beto (7) è uno show

PAGELLE LAZIO

REINA 5
Anche il colpo di testa dell’1-0 passa e va, senza che Pepe trovi tempi e modi della deviazione: i riflessi appannati sono il suo più evidente difetto, e per un portiere è proprio una brutta cosa. Salva su Beto al 9’ st
 

LAZZARI 6
E’ lì per calibrare i tempi degli inserimenti e andare in picchiata, ma per tutto il primo tempo non acchiappa mai il momento giusto. Più brillante, come tutti, nella ripresa

PATRIC 4
La serata peggiore della sua carriera nella Lazio: Beto gli va via in ogni modo, prima girandogli intorno all’8’ in area, poi piazzandogli l’1-0 alle spalle. Avvia con un errore il 2-0 friulano. Poi due ammonizioni, la seconda un peccato gravissimo

ACERBI 6,5
Assiste al disastro senza poter intervenire o limitare i danni: tutto ciò che gli avviene davanti si sviluppa a velocità insostenibili, perché non ha protezioni e perché è in difficoltà anche lui sul breve e con Beto. Ma a furia di cercare gloria in attacco, la trova col gol pesantissimo del quattrattré

HYSAJ 6
Affanni continui senza consolazioni, non sfonda davanti e deve guardarsi sempre alle spalle con apprensione, perché Molina è un tipaccio e tecnicamente gli è superiore, infatti lo infilza con la discesa del 3-1. Si riscatta col tunnel da cui nasce il 2-3 e una ripresa migliore

MILINKOVIC-SAVIC 6,5
Si libera una sola volta nel primo tempo per un assist a Luis Alberto (29’). Dispensa raramente primizie tecniche, per lo più aspetta la palla sui piedi e così non si districa da Walace, o dai raddoppi. Ma nella ripresa il gol del 3-3 è una magnificenza tecnica e balistica che apre il cuore

CATALDI 5
Coinvolto nel pasticcio del 2-0, è in assoluto sempre troppo tenue nei contrasti, quando arriva spesso con un tempo di ritardo, e impreciso nelle imbucate. Forse il piccolo sogno di rimpiazzare del tutto Leiva si sta sgonfiando, anche se nel secondo tempo risale un po’

LUIS ALBERTO 5
Più mobile di Milinkovic, del quale però replica gli stessi impacci quando si tratta di cambiare ritmo, o di aiutare il centrocampo con palla agli avversari. Ha un’occasione per sovvertire l’inerzia al 29’ pt, ma calcia altissimo il destro al volo. Esce quando c’è bisogno di soffrire, lì meglio Basic

PEDRO 6,5
Un moscone che rimbalza sul vetro, perché la finestra è chiusa. Intorno ha atletoni che lo chiudono e lui non ne viene a capo anche se si muove parecchio. Ma alla lunga trova gli spazi, il gol del 2-3, e giocate di qualità che spostano

IMMOBILE 6
La girata rabbiosa dell’1-2, perché lui non è stato abbandonato dai riflessi. Si danna, si sbatte, litiga con gli avversari e con l’arbitro che lo ammonisce con severità eccessiva, ma non vede mai la luce

FELIPE ANDERSON 5
Prestazione ancora confusa e senza genio, senza birra. A parte per l’unico vero affondo, uno dei suoi, che genera il gol dell’1-2

RADU 6,5
Fa espellere Molina e blinda la difesa
BASIC 6,5
Porta più quantità e idee chiare, fino alla punizione pennellata per il 4-3
ZACCAGNI ng

SARRI 5
Prendere quattro gol in casa dopo i quattro di Napoli certifica che il lavoro è ancora tutto da fare, e il tempo scorre, inesorabile. Che serataccia
Arbitro Piccinini 5
Severissimo, a tratti petulante, distribuisce a pioggia reprimende e rispostacce, ma nemmeno lui e la terna sono impeccabili, anzi. Che caratteraccio

PAGELLE UDINESE

SILVESTRI 5
Gli arrivano conclusioni imparabili, ma su un paio di gol potrebbe fare di più

PEREZ 5
Piuttosto nitido nella pratica del contenimento su Pedro, quella che gli si chiede di evadere, poi nella ripresa si affloscia

BECAO 5
Improvvido intervento sul gol di Immobile, e sul 2-3 si fa ancora sorprendere. E’ il meno registrato. Poi cede a un problema muscolare

SAMIR 6
Guida la difesa con gran dispendio di energie e interventi veraci, a far prevalere il fisico su Ciro.

UDOGIE 6
Prende una sola infilata da Felipe, poi gestisce bene la zona e anzi si affaccia spesso dall’altra parte

MOLINA 5,5
Gran primo tempo con movimenti a stantuffo, coronato dal gol. In avvio di ripresa si disunisce, poi lascia la squadra in 10 scioccamente

JAJALO 6,5
L’assist a occhi chiusi per l’1-0, l’interdizione su Luis Alberto e tanto lavoro

WALACE 6
Tiene per un tempo le folate di Milinkovic e riparte. Ripresa più affannosa

DEULOFEU 6
L’assist per il 3-1 e decine di scatti e ripiegamenti, che danno ossigeno

SUCCESS 6,5
Indiavolato nel pressing, sempre, come quando ruba palla e manda in porta Beto per il 2-0

BETO 7
Bellissimo atleta che infierisce per un tempo, e arriva a 6 gol in campionato. Poi non lo trovano più

ARSLAN 6,5
Trova il 4-4 al 99' con un tracciante all'incrocio

PUSSETTO 5
Non aiuta la squadra, ma arriva nel momento più duro

GOTTI 6

La riacchiappa quando non ci credeva più, partita pazza e squadra pazza (la sua)

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA