Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Lazio, ripresa a ranghi ridotti. Poi il saluto di Leiva e Luiz Felipe

Martedì 17 Maggio 2022 di Valerio Marcangeli
Lazio: ripresa a ranghi ridotti a Formello, poi il saluto di Leiva e Luiz Felipe

I sorrisi dell’Allianz Stadium sono ancora intatti sui volti dei calciatori della Lazio che, rientrati in piena notte, stamani si sono allenati a Formello. Classica seduta di ripresa dopo le fatiche contro la Juventus. Il timbro allo scadere di Milinkovic ha assicurato la sesta qualificazione europea di fila, la quinta in Europa League. Obiettivo centrato per Sarri che ora punta dritto al quinto posto: «Dobbiamo arrivare quinti. Io rappresento un popolo e gli devo rispetto».

Lazio, ripresa post Juve a Formello. Stasera tutti invitati da Leiva e Luiz Felipe

Il Comandante è tornato alle origini stamani visto che dopo una breve supervisione iniziale ha lasciato l’allenamento nelle mani del vice Martusciello e gli altri collaboratori. La seduta di ripresa ha coinvolto come sempre tutti coloro che non hanno giocato o al massimo subentrati nella sfida di campionato. Tra questi vi erano infatti Radu, Basic e Leiva, ma non Pedro. Lo spagnolo, appena tornato da uno stop di un mese, è rimasto in palestra con il resto dei titolari e Immobile. Per il bomber continua il percorso di recupero dopo i fastidi alla caviglia destra che non gli hanno permesso di scendere in campo contro la Juventus. Solo crampi invece quelli di ieri sera per Lazzari. Il programma odierno è stato tutto incentrato sulla tecnica, prima con dei torelli e poi con una partita a campo ridotto. Quest’ultima è iniziata con l’insolita presenza tra i pali di Raul Moro e Romero, con il classe 2004 protagonista anche di una parata da portiere vero. Un’improvvisata durata qualche minuto visto che poi Reina e Adamonis si sono ripresi i guanti. Sorrisi e spensieratezza per la Lazio dopo la certezza della qualificazione in Europa League che continueranno in serata visto che Leiva e Luiz Felipe hanno organizzato una festa di addio a casa del centrocampista brasiliano. Quest'ultimo alla fine dovrebbe tornare in Brasile anziché volare negli States, mentre il difensore è pronto a legarsi col Betis. Il ritorno in campo è previsto per mercoledì dopo 24 ore di riposo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA