Immobile duro: «Dobbiamo chiedere scusa ai nostri tifosi, non si gioca così»

Domenica 28 Novembre 2021 di Daniele Magliocchetti
Immobile duro: «Dobbiamo chiedere scusa ai nostri tifosi, non si gioca così»

Ciro Immobile ci mette la faccia e non accetta alibi di nessuno genere dopo una batosta così: senza lottare e senza metterci anima e cuore. «C’è da chiedere scusa ai tifosi da parte della squadra, non c’è nemmeno bisogno di parlare della partita, tutti hanno visto quello che non abbiamo fatto. Se abbiamo qualcosa da tirare fuori, lo dobbiamo fare ora. Dobbiamo rialzare la testa, non è la prima volta che succede, facciamo fatica, ma dobbiamo lavorare, si deve fare». Da capitano parla a nome della squadra, anche se non è la prima volta che la Lazio incappa in sconfitte del genere, così dure e pesanti da digerire: «Come Verona e Bologna? A quelle partite si avvicina l'atteggiamento sbagliato e quando succede, e hai questo tipo di atteggiamenti, la paghi cara contro una squadra forte come il Napoli. Dobbiamo rimboccarci le maniche, abbiamo offerto un brutto spettacolo. Troppo brutto».

Rimboccarsi le maniche. «Per statistica facciamo fatica dopo la seconda gara, ma questo non c’entra nulla con l’atteggiamento, sono solo scuse e alibi. La verità è che dobbiamo lavorare. Il Napoli l'ha capito e noi no? Loro hanno capito l’approccio e l’importanza della gara, noi no. Per non rimanere indietro bisognava fare un’altra prestazione, loro l'hanno capito, noi invece non l’abbiamo capito affatto ha ribadito ancora Immobile alla fine della gara contro gli azzurri di Luciano Spalletti -. Adesso serve il lavoro sporco, nel corso degli anni la Lazio ha vinto tanto, ma con umiltà, ci si aiutava e si lottava uniti, dobbiamo ritrovare queste cose che sono dentro di noi. Dobbiamo ritrovare la mentalità nei risultati e nella continuità, altrimenti è dura. Durissima».

Ultimo aggiornamento: 29 Novembre, 07:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA