Nations League, Spagna-Francia 1-2: Benzema e Mbappé regalano il trofeo a Deschamps

Vincono i campioni del Mondo, che la ribaltano con i due attaccanti. Inutile il vantaggio di Oyarzabal

Domenica 10 Ottobre 2021
Nations League, diretta Spagna-Francia ore 20.45: probabili formazioni, dove vederla in tv e streaming

Non sarà un Mondiale o un Europeo, ma la Francia può festeggiare per la vittoria in Nations League. Decidono i gol di Benzema e Mbappé, dopo il vantaggio spagnolo firmato da Oyarzabal. Due squadre che si incrociano a San Siro in un match per tornare grandi dopo la delusione dell’ultimo Europeo per i transalpini e quella del Mondiale 2018, in Russia, per le Furie Rosse. Due squadre lontane nella filosofia e nel sistema di gioco.

Così da una parte la Spagna cerca di ricalcare il modello Barcellona dando pieno potere in mezzo al campo al veterano Sergio Busquets e al giovanissimo Gavi, 17 anni, che in Nazionale ha debuttato nella semifinale contro l’Italia conquistando tutti. Dall’altra, invece, la Francia ha davanti un trio delle meraviglie: Griezmann che giostra questa volta alle spalle di Mbappé e Benzema. Senza dimenticare Pogba in mezzo (anche se in mediana sono out Kanté e Rabiot: lo juventino perché risultato positivo al Covid) e un Theo Hernandez, che ha salvato i Bleus al 90’ nella finale con il Belgio vinta in rimonta.

La partita

La prima grande occasione è della Francia: Pogba smarca Benzema, che salta Simon, ma si allarga. Palla in mezzo e Azpilicueta manda in angolo. È un lampo. La Spagna non si scompone e inizia la sua ragnatela fitta di passaggi. Davanti, però, ha una squadra che sa come rispondere. Gioca veloce, con verticalizzazioni importanti. Gli iberici fanno fatica a impegnare Lloris. Quando riescono a buttare in area qualche pallone, ci sono Varane (che si fa male e al 43’ è costretto a lasciare il campo per Upamecano) e Kimpembe a fare buona guardia. Si arriva all’intervallo sullo 0-0. La ripresa inizia con il giallo a Pogba per un fallo su Sergio Busquets, che sono poi i due protagonisti. Quelli che in campo mettono grinta. La Spagna ci prova subito con un assist di Sarabia che attraversa tutta l’area di rigore. Nel capovolgimento di fronte è Pavard che prova a dare la palla a Mbappé, ma il fuoriclasse del Psg è anticipato da Marcos Alonso. È un match che sembra non volersi sbloccare, il ritmo aumenta. Theo Hernandez centra una traversa, con il pallone che sbatte a pochi centimetri dalla linea di porta, ma ci pensa Sergio Busquets a lanciare Oyarzabal che beffa Upamecano e batte Lloris con un tiro a incrociare. Ma dopo soltanto 120 secondi Benzema si inventa un gol spettacolare. Che fa esplodere i tifosi transalpini. A completare la rimonta ci pensa Mbappé su assist di Theo Hernandez. E chissà se per il fuoriclasse dei Bleus questa vittoria non sia una spinta per il Pallone d’Oro.

LA CRONACA DELLA PARTITA

96' Finisce qui. La Francia si prende la Nations League. Succede tutto nel secondo tempo. Oyarzabal apre, Benzema e Mbappé la ribaltano.

95' Altra parata importante di Lloris, sul mancino di Pino. Si salva ancora la Francia. Alla fine mancano pochi secondi. 

90' Saranno 5 i minuti di recupero.

88' Palla splendida di Alonso per Oyarzabal, che calcia di prima intenzione, al volo: Lloris però è attento. E respinge. 

80' Mbappé la ribalta. Azione che nasce di nuovo a sinistra, con Theo che serve il compagno in profondità. Davanti a Unai Simon è freddo il calciatore del Psg, che col mancino spedisce alle spalle del portiere spagnolo. 

76' Pogba in verticale per Mbappe, che appoggia a Benzema, che lo serve di prima intenzione sulla corsa. L'asso del Psg cerca lo spazio a sinistra per poter mettere in mezzo, ma il suo pallone è impreciso. E la difesa della Spagna si salva. 

74' Esce Gavi, ancora uno dei migliori, dentro Koke: Luis Enrique adesso cerca un po' d'esperienza. 

68' Pallonetto di Mbappé, palla di poco alta sopra la traversa.

66' Magia di Benzema. Magia. Alla Del Piero, alla Insigne: pallone preso a sinistra, e destro che si spegne sotto l'incrocio, imparabile per Unai Simon. Una rete meravigliosa dell'attaccante del Madrid. 

65' Succede tutto in un minuto, e la partita s'infiamma: prima traversa di Theo Hernandez, dopo un'azione sulla sinistra della Francia, sul ribaltamento segna la Spagna, con Oyarzabal, che salta Upamecano, e col mancino spacca la partita. 

62' Primo cambio per Luis Enrique: fuori Sarabia, quasi mai in partita, dentro Pino

60' Momento intenso della partita. E le squadre cominciano anche ad avere paura di sbagliare. Si cerca maggiormente la soluzione corta, al compagno vicino, senza forzare più di tanto la giocata. 

54' Giallo per Koundè, il secondo della partita, sempre per un fallo ai danni di Busquets.

52' Errore di Koundé, che libera Sarabia, che col mancino non riesce a servire Ferran Torres, tutto solo, davanti a Lloris. 

46' Entrata in ritardo di Pogba su Busquets, e primo giallo della partita per il centrocampista del Manchester United. 

46' Inizia la ripresa. Nessun cambio per i due allenatori. Ovviamente tranne quello obbligato per la Francia, che ha messo Upamecano al posto di Varane, infortunato. 

PRIMO TEMPO
L'occasione migliore è capitata sui piedi di Benzema: che servito da Pogba ha saltato anche Unai Simon ma non è riuscito a calciare verso la porta. Poi è stata Spagna, che ha cercato di trovare lo spazio giusto, ma non c'è mai riuscita. Poche occasioni dopo i primi 45'. 

47' Non c'è più tempo. E' 0-0 alla fine dei primi 45'.

45' Ci saranno due minuti di recupero in questo primo tempo. 

42' Varane non ce la fa: il difensore dello United è costretto a uscire per un problema alla caviglia. Dentro Upamecano del Bayern Monaco. Non cambia nulla, a livello tattico, per i francesi, che continuano con la difesa a tre. 

40' Facile l'uscita di Lloris, sul corner battuta da Sarabia. Nessun problema per il portiere del Tottenham.

36' Calcio di punizione di Marco Alonso: Lloris controlla senza problemi. 

32' Check finito: il tocco di Koundé c'è, ma il braccio è completamente attaccato al corpo. Niente rigore per la Spagna, corretta la decisione di Taylor. 

31' Proteste spagnole per un presunto tocco di mano dentro l'area sugli sviluppi di un cross di Marcos Alonso. Il gioco ancora non si è fermato, sicuramente in sala Var si sta valutando la situazione. 

28' Ritmi leggermente calati: le due squadre fanno tanta fatica ad andare alla conclusione. Per adesso emozioni poche in questa finale di Nations League. 

23' Problemi per Tchouameni, si scalda Veretout, che potrebbe entrare al posto del centrocampista del Monaco. 

18' Rimane a terra Mbappe, e dopo un momento di apprensione, il fuoriclasse del Psg si rimette in senso. 

14' Francia compatta nella propria metà campo, la Spagna palleggia ma adesso non riesce a trovare spazio. 

11' Taglio di Sarabia, che riesce anche ad arrivare alla conclusione. Facile la parata di Lloris. 

7' Palla geniale di Pogba, che trova Benzema alle spalle della difesa spagnola: l'attaccante del Real Madrid salta Unai Simon, ma non calcia. Si allarga e poi cerca di mettere in mezzo. E l'azione sfuma. Ma il tocco del centrocampista del Manchester United è clamorosa. 

5' Primi minuti di studio tra le due squadre. Spagna in possesso palla, Francia che cerca di recuperare la sfera andando a pressare nel momento in cui gli uomini di Luis Enrique s'avvicinano alla metà campo. 

1' Iniziata la finale di Nations League a San Siro.

 

SEGUI LA DIRETTA DI SPAGNA-FRANCIA

 

Spagna-Francia, le formazioni ufficiali

SPAGNA (4-3-3): Unai Simon; Azpilicueta, Laporte, Garcia, Alonso; Gavi, Busquets, Rodri; Sarabia, Torres, Oyarzabal.  Ct. Luis Enrique

FRANCIA (3-4-1-2): Lloris; Koundé, Varane, Kimpembe; Pavard, Tchouameni, Pogba, T. Hernandez; Griezmann; Mbappé, Benzema. Ct. Deschamps

Dove vederla in tv e diretta streaming

Spagna-Francia, in programma oggi, domenica 10 ottobre alle ore 20:45 a San Siro, verrà trasmessa in diretta tv in chiaro su Rai 1. In streaming invece sarà possibile seguirla tramite RaiPlay

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 11 Ottobre, 00:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA