Il Napoli (in emergenza Covid) ferma la Juve 1-1 allo Stadium: Chiesa risponde a Mertens

Fischio d'inizio all'Allianz Stadium previsto per le 20.45

Giovedì 6 Gennaio 2022 di Pasquale Tina
Diretta Juventus-Napoli alle 20:45: formazioni ufficiali e dove vederla in tv e streaming

Sorride di più il Napoli. L’1-1 allo Stadium contro la Juventus vale tanto considerando una vigilia caratterizzata dal focolaio Covid in atto. Spalletti, pure lui a casa perché positivo, deve fare i conti con ben otto assenti, ma la risposta della sua squadra è di alto livello. La Juve,invece, mastica amaro: il pari non serve ad accorciare sulla zona Champions. Il Napoli mantiene le cinque lunghezze di vantaggio e può ritenersi soddisfatto. La prodezza di Mertens addirittura illude gli azzurri nel primo tempo, poi tocca a Chiesa riaccendere il pubblico dello Stadium. La rimonta,  però, non riesce.

 

LA PARTITA

Max Allegri sceglie il 4-3-3 con Morata punto di riferimento centrale. Chiesa e Bernardeschi agiscono sugli esterni. Panchina, invece, per Paulo Dybala. Domenichini sostituisce Spalletti, rimasto a casa perché positivo, e punta su scelte praticamente obbligate considerando le otto assenze tra Covid e Coppa d’Africa. Prima maglia da titolare per Ghoulam che gioca sulla fascia a sinistra. In mediana tocca a Lobotka-Demme, Mertens è il punto di riferimento centrale, Zielinski gioca alle sue spalle con Politano e Insigne che completano il poker offensivo. La Juve parte forte con una pressione altissima per mettere in difficoltà la costruzione del Napoli che nei primi minuti sembra quasi sorpreso da questo atteggiamento tattico. I bianconeri hanno un’occasionissima al 5’: McKennie, tutto solo in area, sbaglia incredibilmente di testa su azione di calcio d’angolo. Il Napoli si riorganizza, velocizza la circolazione della palla e diventa pericoloso quando salta la prima pressione perché la Juve concede più spazio nella sua metà campo. Le prime avvisaglie sono le conclusioni da fuori area di Insigne, poi al 23’ si rompe l’equilibrio. Insigne cerca il taglio per Politano, bravo a fare la sponda per Mertens. Il belga piazza il pallone di destro da dentro l’area e firma l’1-0. La Juve reagisce con il diagonale di Cuadrado, ma è il Napoli ad essere pericoloso con la botta centrale di Zielinski e soprattutto la punizione di Mertens che sfiora l’incrocio dei pali.

 

PAREGGIA SUBITO CHIESA 

La Juve comincia la ripresa con un atteggiamento molto spregiudicato e accetta pure il rischio di lasciare spazio al Napoli sulla sua trequarti. Missione compiuta per i bianconeri all’8’: Cuadrado a sinistra trova McKennie, bravo ad allungare per Chiesa. Il diagonale, deviato da Lobotka, è imparabile per Ospina e vale l’1-1. La Juve aumenta l’intensità, il Napoli reagisce immediatamente ed è pericoloso con un possesso palla di grande qualità. Mertens impegna due volte Szczesny e conferma il livello alto della sfida. Allegri ridisegna la Juve al 20’: escono Bernardeschi e Rabiot, dentro Dybala e Bentancur per un 4-4-2 molto offensivo.  Poi tocca pure a Kean per Morata. Il Napoli ha pochissime alternative: entrano Elmas e poi Petagna nei minuti finali. La Juve ha un ultimo sussulto con Kean, ma il suo colpo di testa è alto.

 

 

 

Juventus-Napoli 1-1

Secondo tempo

90'+5' - Triplice fischio finale all'Allianz Stadium: Chiesa risponde a Mertens, finisce 1-1

94' - Sussulto finale della Juventus: traversone dalla destra con Kean che salta più in alto di tutti ma di testa non trova la porta

90' - L'arbitro assegna 5' di recupero

87' - Seconda sostituzione per il Napoli: Petagna prende il posto dell'autore del gol Mertens per il forcing finale

82' - Juventus in avanti con Dybala che si invola sulla sinistra e crossa in mezzo ma nessun compagno di squadra riesce a trovare la deviazione vincente

75' - Primo cambio in casa Napoli: fuori Politano, dentro Elmas

65' - Allegri tenta la carta Dybala, che prende il posto di Bernardeschi

63' - Ancora Mertens pericoloso per il Napoli: l'attaccante conclude di potenza da posizione ravvicinata, Szczesny è attento e con i piedi respinge

53' - Pari della Juventus! Conclusione dal limite dell'area di Chiesa che, complice la deviazione di Lobotka, supera l'incolpevole Ospina

48' - Buona occasione dei bianconeri con Morata, che tutto solo in area prova a coordinarsi calciando però male di prima: palla fuori alla sinistra di Ospina

45' - All'Allianz Stadium inizia il secondo tempo: si riparte col Napoli avanti 1-0

Primo tempo

45'+1' -  Finisce il primo tempo allo Stadium: azzurri avanti grazie al gol di Mertens al 22'

45' - Occasione Napoli! Mertens cerca la doppietta personale da calcio di punizione ma la sua conclusione a giro sfiora solo l'incrocio dei pali

45' - L'arbitro assegna 1' di recupero

37' - Duello tutto polacco tra Zielinski e Szczesny: l'azzurro ci prova dal limite ma il portiere è bravo a smanacciare in corner sopra la traversa

22' - La sblocca il Napoli! Politano protegge bene palla in area di rigore e serve Mertens che con una precisa rasoiata sul secondo palo batte Szczesny

15' - Occasione Juve: Chiesa si fa metà campo da solo prima di scaricare un violento sinistro che finisce sul fondo non di molto

10' - Sussulto Napoli: Insigne, tutto solo al limite, tenta la conclusione di prima al volo senza però trovare lo specchio della porta

9' - Juventus ancora in avanti: Chiesa lancia Rabiot che entra in area ma, disturbato, col sinistro spedisce solo sull'esterno della rete

4' - Brivido Juve! Calcio d'angolo dalla sinistra, McKennie salta più in alto di tutti ma di testa non trova la porta di un soffio

1' - Si parte, il calcio d'inizio è della Juve

 

 

«Se c'è un provvedimento, va rispettato. Quindi i tre giocatori che l'Asl di competenza ha messo in quarantena ( Zielinski, Rrhamani e Lobotka, ndr) perché hanno avuto contatti con soggetti positivi al Covid, non essendo in possesso di Super Green Pass, non possono scendere in campo e devono restare in stato di isolamento per il tempo stabilito». Lo precisa il direttore generale dell'Asl Città di Torino Carlo Picco, raggiunto telefonicamente dall'ANSA. Zielinski, Rrahmani e Lobotka sono arrivati a Torino con il resto della squadra per la partita in programma questa sera contro la Juventus, ma devono stare in isolamento, per decisione dell'Asl Napoli 2, in quanto sono considerati contatti di positivi senza terza dose. «Il provvedimento va applicato, ma non siamo gendarmi. Non spetta a noi vigilare sull'applicazione - aggiunge Picco - Se poi qualcuno viola il provvedimento spetta all'autorità competente intervenire».

 

 

 

TABELLINO

 

 

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, Rugani, De Ligt, Alex Sandro (30’ st De Sciglio); McKennie, Locatelli, Rabiot (20’ st Bentancur); Chiesa (36’ st Kulusevski), Morata (30’st Kean), Bernardeschi (20’ st Dybala). In panchina: Perin, Arthur, Senko. All.: Allegri.

 

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Ghoulam; Demme, Lobotka (47’ st Zanoli); Politano (31’ st Elmas), Zielinski, Insigne; Mertens (43’ st Petagna). In panchina: Marfella, Idasiak, Spedalieri, Costanzo, Vergara. All.: Domenichini.

 

ARBITRO: Sozza

RETI: 23’ pt Mertens, 8’ st Chiesa

NOTE:  ammoniti Alex Sandro, Demme. Angoli 4-3. Recupero 1’ pt, 5’ st.

 

 

Ultimo aggiornamento: 7 Gennaio, 08:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA