Omicidio Diabolik, trovato l'accordo per il funerale: si farà al Divino Amore, massimo 100 persone

Venerdì 16 Agosto 2019

Il caso nato sul funerale di "Diabolik", al secolo Fabrizio Piscitelli, freddato da un colpo di pistola lo scorso 7 agosto al parco degli Acquedotti, a Roma, è arrivato a un punto di svolta. Dopo gli innumerevoli appelli lanciati dalla famiglia alle autorità - da ultima la lettera inviata dalla sorella di Piscitelli, al presidente della Repubblica, Sergio Matterella - da via di San Vitale, sede della Questura di Roma, le esequie si svolgeranno al Santuario del Divino Amore. Secondo quanto si apprende da fonti della stessa questura, al funerale potranno partecipare massimo 100 persone

Diabolik, la sorella: «Chiediamo i funerali al Divino Amore. Assassino in libertà, a noi è negata»

Diabolik, nuova ordinanza vieta i funerali pubblici. La sorella: «Non sapevo nulla»
 

La notizia è trapelata al termine del nuovo incontro che si è tenuto nel pomeriggio negli uffici della questura di Roma tra gli incaricati dal questore Carmine Esposito e i familiari di Fabrizio Piscitelli, il leader degli Irriducibili. Resterebbe, tuttavia, attiva la prescrizione sulla formula del rito, «funerale privato», mentre resta da stabilire il giorno e l'ora.

Ultimo aggiornamento: 20:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA